Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quote rosa, “polemica strumentale”. Pacella: «andiamo avanti con atti concreti»

Il presidente del consiglio comunale, Claudio Pacella, interviene sulla questione sollevata dalla minoranza di centrosinistra

Più informazioni su

GROSSETO –  “La parità tra uomo e donna è una conquista di civiltà, un traguardo culturale che non dev’essere imposto per legge. Per questo ritengo che sia umiliante l’esistenza stessa delle quote rosa, una forma di protezione della rappresentanza della donna che la relega, svilendola, a minoranza da proteggere». Così interviene il presidente del Consiglio comunale Claudio Pacella sulla questione della rappresentanza di genere nella giunta di Vivarelli Colonna e dopo la presa di posizione del difensore civico regionale.

«Sono convinto che quella messa in campo da parte dell’opposizione sia soltanto una polemica strumentale: Pd grossetano, lista Mascagni e Passione per Grosseto dimostrano così la propria pochezza nell’individuare argomenti di rilievo o che realmente interessano ai cittadini».

«La parità va perseguita con azioni che possano essere efficaci nel generare percorsi virtuosi all’interno della società. Il cambiamento è e può essere solo antropologico, culturale: è una sensibilità che dev’essere praticata personalmente, nella quotidianità di ognuno di noi».

«Tutto questo non potrà mai essere garantito da una legge che impone il rispetto vuoto di una percentuale. Il Comune proseguirà nel proprio lavoro fatto di atti concreti: cura delle strade, maggiore presidio del territorio e sicurezza, decoro urbano, sostegno alla piccola e media impresa, rilancio della cultura, del civismo e molto altro. Questo è ciò che stiamo facendo. Questo è ciò che continueremo a fare con il mio personale impegno istituzionale e di tutta la maggioranza consiliare».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.