Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Deceris «La nostra presenza al Mercatino era stata chiesta dall’assessore Turbanti»

Più informazioni su

GROSSETO – «In merito alle polemiche sollevate riguardo alla presenza della Deceris al Mercatino dei ragazzi, ci teniamo a ribadire che la nostra partecipazione è stata subordinata ad una esplicita richiesta di collaborazione da parte dell’assessore alla sicurezza, sig. Fausto Turbanti. Essendo la Deceris una associazione culturale, sportiva e di volontariato, abbiamo accolto con piacere tale richiesta, mettendo a disposizione dell’evento numerosi volontari». Così l’associazione La Deceris ribatte alle polemiche in merito alla presenza di propri volontari alla manifestazione del Comitato per la Vita.

«Riteniamo infondati e inopportuni gli attacchi che abbiamo ricevuto da parte di quella solita sinistra, che continua a vivere la sua personalissima guerra civile, arrivando persino a boicottare la manifestazione e mettendo in evidente difficoltà gli enti promotori di iniziative lodevoli come quelle portate avanti dal Comitato per la vita Onlus – prosegue la Deceris -. Sicuri che i cittadini onesti capiranno perfettamente le buone intenzioni degli organizzatori e dei volontari, invitiamo la cittadinanza, lasciando da parte polemiche e politica, ad andare al mercatino affinché esso raggiunga l’obiettivo  che si era prefissato».

«Noi al mercatino ci saremo ugualmente, senza alcuna veste in particolare se non quella delle persone per bene, che acquisteranno e doneranno, perché il senso di questa manifestazione va ben oltre le strumentalizzazioni e la paura di chi, in questo paese – concludono -, si è sempre eretto ad unico portatore del verbo».

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.