Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poker di un rinato Grosseto al Gavorrano nel derby di Coppa. Falconieri e Sinigaglia scatenati fotogallery

GAVORRANO – Prima vittoria stagionale per il Grosseto, che ritrova orgoglio, grinta e concretezza nel 4-2 esterno del derby di Coppa Italia col Gavorrano. Al Malservisi-Matteini, primi minuti di studio, con i minerari inizialmente più insidiosi, ma i torelli iniziano a farsi vedere con palle filtranti a cercare l’uomo. Da una di queste Falconieri trova il tocco dello 0-1, rompendo clamorosamente gli equilibri. Stessa situazione appena quattro mimuti dopo, con Sinigaglia ispirato alla perfezione e cinico nel freddare Capuano.

Il Gavorrano cerca di reagire, collezionando un paio di calci di punizione senza fortuna; alla mezz’ora presunto fallo di mano in area degli ospiti ma per l’arbitro è tutto regolare. Il Grosseto gioca con più facilità anche grazie all’ingresso al 35′ di Demartis, che vivacizza la fascia destra e cui segue il secondo gol di Sinigaglia, ancora una volta bravo a saltare la difesa avversaria.
Nella ripresa un paio di sostituzioni per i locali, subito in partita con un’incursione che frutta un rigore per fallo su ; dal dischetto Moscati batte Cancelli, che comunque intuisce la traiettoria.
Al 16′ occasione per Falconieri, parata, ma i maremmani pungono più volte sulla fascia destra ancora con Sinigaglia. Alla mezz’ora, punizione per i rossoblù: sulla sfera si presenta Angelo Lombardi, entrato da pochi minuti, che fa partire un bolide al sette, imprendibile: è il 2-3, che riapre clamorosamente la gara. Subito dopo, corner per il team di Bonuccelli, ma la sfera finisce di poco alta. Il Grifone risponde con punizione dalla distanza di Demartis, a impegnare Capuano.
Ancora Demartis in forza al 39′ a servire Falconieri, che in volata scaccia le paure del Grosseto e brucia l’estremo difensore rivale per il 2-4. Poco o niente fino al triplice fischio. Finita l’avventura di coppa del Gavorrano. Per il Grosseto è la prima vera gioia agonistica di una stagione difficile e di un periodo nero.

GAVORRANO: Capuano, Matteo L., Rubechini, Remedi, Salvadori, Ropolo, Bianchi (28′ st Baldassari), Zaccaria (1′ st Cretella), Moscati, Boccardi, Frati (19′ st Lombardi A.). A disposizione: Di Iorio, Benocci, Brega, Bruni, Grotti, Matteo G. All. Bonuccelli.
GROSSETO: Cancelli, Clemente, Guidotti, Marianeschi, Del Duca, Sbardella, Draghetti (18′ Lombardi G.), Ciko (13′ st Navas), Sinigaglia, Lisai (35′ Demartis), Falconieri. A disposizione: Lanzano, Vecchi, Rosania, Gargiulo, Varfaj, Casini. All. Sanna.
ARBITRO: Di Graci di Como; assistenti Amantea di Milano e Alemani di Legnano.
MARCATORI: 16′ e 39′ st Falconieri, 20′ e 37′ Sinigaglia, 10′ st (rig.) Moscati, 30′ st Lombardi A.
NOTE: ammoniti Cancelli, recupero 2’+3′.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.