Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Randonèe Etrusca 3.0: in bici sulle colline della Maremma

SCANSANO – Domenica 2 ottobre 2016 si terrà la Randonèe Etrusca 3.0, la manifestazione ciclistica non agonistica organizzata dalla Società Sportiva Grosseto Cycling Team in collaborazione con la MTB S.Fiora, patrocinata dalla Federazione Ciclistica Italiana e dalla Fondazione Alberto Contador, che in Portogallo ed in Spagna si occupa di sostenere i giovani talenti, ed a cui saranno devoluti i proventi dell’iniziativa (Foto: Danieli).

La gara è inoltre patrocinata dai comuni di Scansano, Roccalbegna, Santa Fiora, Castellazzara, Semproniano e Manciano e sponsorizzata da Enervit, Antico Casale di Scansano, Enoteca Scansanese, Locanda Rossa di Capalbio e ADS Polisportiva Scansano. La Randonèe Etrusca è alla sua terza edizione – da qua il titolo 3.0 – ed interessa i territori di Scansano, Murci, Roccalbegna, Montemerano, Saturnia, Semproniano, Selvena e Santa Fiora, con il fine anche di valorizzare e far conoscere la natura, i panorami, la storia e l’enogastronomia di questi luoghi. L’invito ad iscriversi alle gare è rivolto a coloro che possiedono una bici da corsa; la quota di partecipazione è di 18 euro e comprende l’assistenza, i ristori, le docce ed il pasta party finale.

La partenza, scaglionata alla francese, e l’arrivo saranno presso il campo sportivo di Scansano. I percorsi avranno diverse lunghezze: 64, 80 e 120 km. L’orario delle partenze è dalle 7 alle 9; per percorrere l’itinerario di 120 km è consigliata la partenza alle ore 7.

Saranno presenti alla manifestazione Giacomo Bacci, Presidente del Comitato Regionale Toscano della Federciclismo ed i rappresentanti istituzionali dei comuni patrocinanti. La Randonèe Etrusca 3.0 nasce dall’impegno della Società Sportiva Cycling Team per diffondere la cultura della bicicletta tra i bambini delle Scuole Elementari di Scansano e Grosseto e per promuovere l’utilizzo del casco, mezzo fondamentale per proteggere la testa del ciclista nel caso di caduta. Per info: Tel. 3276914181

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.