Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Orbetello dice sì al bilancio: 230 mila euro all’alberghiero e il sindaco bacchetta l’opposizione

Più informazioni su

ORBETELLO – « Giorno dopo giorno non possiamo che constatare il processo di autodistruzione dell’opposizione consiliare dell’ex-sindaco Paffetti che è giunta al paradosso di votare contro una variazione di bilancio che, nel caso dell’istituto alberghiero, non è altro che l’attuazione di un indirizzo che lei stessa aveva lasciato dallo scorso aprile 2016 quando aveva firmato la convenzione con la Provincia di Grosseto. Una decisone che, a quell’epoca, non aveva tra l’altro tenuto conto del fatto che la messa in sicurezza dei solai dello stesso istituto necessitava di ulteriori investimenti per accogliere le cucine. »

Torna sulla variazione di bilancio da 1.350.000 euro il sindaco di Orbetello, Andrea Casamenti, che ieri pomeriggio ha approvato con la sua maggioranza con il voto favorevole del consigliere 5 Stelle, Alfredo Velasco, che dovrebbe dare il via a tutta una serie di nuovi interventi come le cucine dell’alberghiero per 230 mila euro, la materna di Neghelli per 100 mila, 30 mila euro per dotare tutte le scuole di defibrillatori, 60 mila per un nuovo parco giochi a Neghelli, 50 mila per il punteruolo rosso ed tanto altro ancora.

Una scelta che rimanda al 2017 la questione riguardante la ciclabile della Giannella: « E’ incredibile verificare che la Paffetti non abbia proprio capito cosa stava facendo durante la sua amministrazione – insiste il primo cittadino – perché noi ci siamo presi cura di approvare tutta una serie di interventi fattibili entro lo scadere del 2016, rinviando quelli che non erano più approcciabili a causa dei ritardi e delle mancanze della vecchia amministrazione. Riguardo alla Giannella, infatti, abbiamo dovuto rinegoziare con la Regione Toscana una proroga del contributo di 188 mila euro che prevedeva, in partenza, che i lavori dovessero iniziare all’inizio dello scorso anno, senza contare che è stata fatta scadere la norma urbanistica che giustificherebbe l’esproprio dei terreni dove passa la ciclabile. Per questa sarà infatti necessaria una nuova variante. Dunque tutto questo per dire che le dichiarazioni della minoranza del centro sinistra appaiono difficilmente credibili – conclude Andrea casamenti – e confermano l’inadeguatezza della opposizione consiliare che, di fatto, pare rappresentata solamente dal consigliere Velasco che, anzi, noi della maggioranza ringraziamo per il senso di responsabilità dimostrato con la votazione a favore della variazione di bilancio. »

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.