Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova fase per il Pd: partito sarà guidato da quattro coordinatori

Più informazioni su

SCARLINO – Un coordinamento di quattro persone guiderà nel prossimo futuro il Partito democratico di Scarlino. Dopo le dimissioni del segretario Sandro Pinzaferri il partito supera così l’impasse e riparte per concentrarsi sui temi programmatici che riguardano il territorio e l’amministrazione.

Con questo obiettivo infatti l’Unione Comunale Pd in accordo con la segretaria provinciale, dopo una serie di passaggi che hanno visto la partecipazione di larga parte dei componenti, e la consultazione degli stessi Circoli Pd, ha dato vita ad un esecutivo/coordinamento ristretto formato da quattro incaricati.

I quattro membri del nuovo organismo sono: Siliano Campinoti, Sandro Bettaccini, Guido Mario Destri e Claudio Bellucci, quest’ultimo scelto anche come portavoce-coordinatore.

«I nominativi scelti – spiegano dal partito – sono figure rappresentative di tutto il territorio di Scarlino con conoscenze ed esperienze diverse in campo politico ed istituzionale, che potranno contribuire a ridare slancio e fiducia al partito, nel confronto con i propri iscritti ed i cittadini tutti, con l’indirizzo forte e chiaro di lavorare in maniera collegiale così da traghettare il partito verso il Congresso 2017 costruendo il clima di unità necessario, riavvicinando il partito alla gente, agli iscritti e simpatizzanti, coinvolgendoli sia nelle scelte politiche di carattere nazionale, quali le prossime scadenze referendarie, che di indirizzo di governo del nostro territorio».

«Il Pd intende, inoltre, riprendere e rafforzare la sua capacità di elaborazione sui temi del Governo Locale, con il riferimento necessario al Programma Elettorale, rinnovando il proprio impegno a sostenere, incentivare e stimolare l’ operato della nostra Amministrazione Comunale sulle tematiche che caratterizzano da sempre il nostro Comune, dalle sue attività produttive multisettoriali, alla difesa ambientale e dell’ assetto del territorio, al mantenimento, sempre più difficile, dei servizi ai suoi cittadini».

«Il Pd continuerà, quindi, a sostenere la responsabilità che gli compete quale partito di maggioranza relativa del Comune di Scarlino, a garanzia della attività di governo della coalizione e nel confronto attivo con la stessa opposizione presente in Consiglio Comunale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.