Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Droga per sesso, così una grossetana si pagava la “dose” quotidiana

Più informazioni su

GROSSETO – È stato beccato dalle Fiamme gialle, in una baracca ai margini della città, mentre si accingeva a scambiare droga per sesso. Un marocchino privo di documenti è stato denunciato dalla Guardia di finanza durante una operazione di controllo.

L’uomo aveva con sé 15 grammi di hashish e stava per consumare un rapporto sessuale con una nota tossicodipendente grossetana che stava così pagando la sua dose di droga.

Lo straniero è stato denunciato a piede libero per possesso di droga e per la mancanza dei documenti validi per stare in Italia, mentre la ragazza, almeno per questa volta, si è potuta risparmiare lo “scambio”.

Nello stesso giorno la Finanza aveva arrestato anche un uomo, anch’esso marocchino, privo di documenti, colpito da mandato di cattura emesso nel 2015 dalla Procura di Arezzo per reati connessi allo spaccio di droga.

L’uomo si trovava al bar Ricasoli assieme ad alcuni connazionali, quando sono arrivati i finanzieri tutto il gruppo si è dato alla fuga, uno di loro però è stato bloccato dopo un breve inseguimento. È emerso che l’uomo aveva a suo carico sia un provvedimento di espulsione emesso dalla Prefettura di Siena che un mandato di cattura emesso dalla Procura di Arezzo, per scontare una pena detentiva di sei mesi per spaccio di droga.

A suo carico anche un “divieto di dimora”, inflittogli dal Tribunale di Grosseto e valido per tutti i Comuni della Provincia di Grosseto. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso il carcere di via Saffi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Quinterno Soldi

    Qui si continua a raccontare berzellette a più non posso e a tutti i livelli! Marocchini o chi per loro, senza documenti, con decreti di espulsione, spacciatori di droga, mandati di cattura, e di continuo esseri abominevoli che ammorbano l’aria della nostra bella Toscana e non solo, sono liberi di fare quello che vogliono in barba a tutto e tutti. Le nostre Forze dell’Ordine hanno le mani legate e spessissimo il loro lavoro risulta vano e ripetitivo per alcune Leggi ammorbidite che mandano liberi questi assurdi soggetti oppure con pene irrisorie e illusorie. Tutto questo è assurdo, pazzesco, inconcludente, fuori da ogni logica. Eppure i nostri politici e legislatori, dicono che è tutto normale, tutto va nella direzione giusta e meglio di così non poteva essere!