Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sono Giacomo Sansoni e Massimo di Franco i due vincitori del trofeo del pirata foto

Più informazioni su

SCARLINO – Sono Giacomo Sansoni e Massimo di Franco ad iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro del trofeo “Angolo del Pirata”, gara di ciclismo amatoriale andata in scena mercoledì scorso a Scarlino. La manifestazione è stata organizzata dal Marathon Bike Grosseto con il patrocinio del comune di Scarlino e sotto l’egida dell’Acsi provinciale, con la collaborazione di Andrea Andreotti. Un successo sotto tutti i punti di vista, per questa prima edizione, che metteva in palio anche il trofeo in memoria di Santi Estevan, a partire dalla qualità dei quasi 100 corridori presentatasi alla partenza, che ha portato gli organizzatori a fare due batterie per garantire più sicurezza ai corridori.

Giacomo Sansoni

 

Nella prima partenza dopo aver percorso 8 giri dell’anello che misurava 7 chilometri e 900 metri a ritmi decisamente alti, 11 corridori in fuga dal 4° giro, iniziavano la durissima salita finale, con l’arrivo posto nei pressi del Castello di Scarlino, dopo aver percorso 70 chilometri. L’epilogo al tornante della Madonna del Poggio, dove Nocciolini del Marathon Bike effettuava un forcing fino alla panoramica, seguito come un’ombra da Sansoni, Roggiolani, Nucera , Sanetti, Battaglia, e a 10 metri Catalano, perdevano contatto Sbrana, Sartori e Buratti, ripresi da Baglini, Pantani e Degl’Innocenti. Nel tratto in falsopiano tornavano in 7 al comando. A 500 metri dal traguardo, capolavoro tattico del vincitore Giacomo Sansoni del Sansoni Team, che sorprendeva tutti andando a vincere su Giovanni Nucera della Cicli Gaudenzi e Nicola Roggiolani della Ciclistica Senese.

Nella seconda partenza epilogo sempre nella salita finale di Scarlino, dove nei pressi del all’incrocio del’Impostino, attaccava Andrea Panconi del team Toscana Dynamo, portandosi dietro solo Massimo Di Franco dell’Asd Tricycle. I due di comune accordo si involano verso il traguardo, quando un salto di catena metteva fuorigioco Panconi, spianando di fatto la strada a Di Franco che tagliava solitario il traguardo con circa 20” di vantaggio sugli altri ex compagni di fuga. Al secondo posto Donato Castello Edil castello, al terzo Stefano Ferruzzi del Team Bike Emotion. Tra le donne vittoria di Chiara Turchi della S. Ginese su Sara Napolitano della Ciclissimo Bike. Al via anche Paolo Ferrari, diversamente abile, al quale vanno i ringraziamenti degli organizzatori. Il trofeo della migliore squadra andava alla soc. ciclistica Senese, dopo che il Marathon Bike rinunciava all’ambito trofeo, in quanto società organizzatrice.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.