Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Codice degli appalti: seminario dell’Ance dedicato alla sicurezza sul lavoro

Più informazioni su

GROSSETO – Con l’introduzione del Nuovo del Codice degli Appalti sono state inserite norme che necessitano di analisi ed approfondimenti per essere applicate.

Questa transizione normativa, tra il vecchio ed il nuovo Codice degli Appalti e Contratti Pubblici, produce un evidente e preoccupante rallentamento nel già asfittico processo di finanziamento e messa in gara di bandi sui lavori pubblici degli Enti locali.

In tale contesto l’ANCE ha avviato un processo di assistenza e di formazione verso le imprese associate, i responsabili degli uffici degli Enti Appaltanti ed i professionisti locali.

«A seguito di precedenti incontri – spiegano dall’associazione – l’ANCE Grosseto organizza un nuovo seminario di approfondimento che si svolgerà presso la propria sede la mattina del 27 Settembre p.v. sul tema: “Il regime della sicurezza sul lavoro nel nuovo codice degli appalti – D.Lgs. n. 50/2016”».

«Il Nuovo Codice degli Appalti ha introdotto norme di coordinamento con la disciplina della prevenzione generale della sicurezza nel lavoro, riconoscendo premialità di vantaggio per le aziende che implementeranno sistemi di gestione della sicurezza. Una particolare attenzione sarà rivolta al ruolo del Direttore dei Lavori ed al Responsabile Unico del Procedimento in merito ai compiti sulla sicurezza nei cantieri».

Il seminario è valido per l’aggiornamento obbligatorio dei Coordinatori alla Sicurezza ed i Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione ed ha ottenuto il riconoscimento per crediti formativi professionali.

Relatori sono il professor Luigi Pelliccia – Dipartimento di Giurisprudenza Università degli Studi di Siena e L’Ing. Michele Tritto – Dirigente responsabile Sicurezza delle Costruzioni – ANCE».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.