Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fumata bianca per gli sbandieratori: Massa ha un nuovo Maestro delle Bandiere. Ecco chi è

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Fumata bianca la sera di martedì 20 settembre nella riunione del magistrato straordinario. Finalmente la Compagnia Sbandieratori e Musici ha il nuovo Maestro delle Bandiere: Marco Cucci, il quale prende il posto del dimissionario Simone Geronzi.

Tale decisione è stata presa dopo un periodo di stallo e di instabilità della Compagnia Sbandieratori e Musici.

Simone Geronzi fu incaricato addirittura la mattina del 3 Aprile 2016, quando l’Assemblea Generale votò l’insediamento del nuovo magistrato e in quella seduta fu immediatamente deliberata la nomina di Maestro delle Bandiere.

Purtroppo nel mese di agosto scorso il Rettore ha ricevuto personalmente le dimissioni del Geronzi e sebbene respinte, una seconda mail confermava la volontà dello stesso di abbandonare la Compagnia Sbandieratori dimissione che il Magistrato della Società dei Terzieri non ha potuto far altro che accettare.

A quel punto l’incarico veniva trasferito ad interim al Rettore. Iniziava cosi un percorso di incontri con i componenti della Compagnia, dai quali però non si è visto via d’uscita; sono stati fatti nomi come sempre succede in circostanze simili, ma con nulla di fatto e intanto il problema rimaneva ed è a questo punto che si è reso necessario interpellare la persona che avrebbe potuto riprendere le redini in mano. Ecco quindi Marco Cucci, già alfiere e facente parte della Compagnia anni addietro, al quale viene affidato l’incarico di guidare la Compagnia Sbandieratori e Musici.

Purtroppo sarà un lavoro lungo ed impegnativo ma necessario, affinchè la Compagnia torni al suo splendore soprattutto perché è parte integrante della Società dei Terzieri e con questa deve collaborare e cooperare senza dissapori per formare i giovani che rappresenteranno domani i nostri colori ed i nostri simboli nelle manifestazioni e nelle competizioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.