Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bocconi sospetti nascosti tra l’erba: «Volevano avvelenare i cani» fotogallery

Più informazioni su

STICCIANO SCALO – Tre o quattro pezzi di salsiccia fresca e spellata, nascosti tra l’erba alta e comparsi improvvisamente, a notte. «Portavo a spasso i cani – racconta chi li ha trovati – e la cagnolina più piccola si è avvicinata a uno di questi bocconi. Ho fatto appena in tempo a toglierglielo. L’ho gettato via e sono rientrato a casa. Ho preso una torcia e sono tornato nel campo. Ho trovato, tra l’erba alta, distanziati uno dall’altro, altri due bocconi di salsiccia fresca».

L’uomo, che abita a Sticciano Scalo, in fondo a via dei Mille, nel comune di Roccastrada, racconta «Dove abito la strada finisce, ci siamo solo io e il mio vicino, anche lui con dei cani. Non ci sono secchi della spazzatura da cui possono essere caduti, e, a parte uno, che era lungo la strada gli altri pezzi di macinato pressato erano nel mezzo di un campo con l’erba alta. Per questo credo che siano avvelenati. E che qualcuno li abbia gettati lì proprio per i cani miei o del mio vicino».

L’uomo ha raccolto i pezzi e si è rivolto all’Enpa. Questa mattina porterà la carne ad analizzare, e poi, se dovessero esserci tracce di veleno, sporgerà denuncia ai Carabinieri. «Ho già chiamato e avvertito sia i Vigili urbani che i Carabinieri». Conclude.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.