Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Troppe risorse per il personale: «a Roccastrada 9 responsabili per 53 dipendenti»

ROCCASTRADA – “Insieme per Roccastrada” critica il sindaco Francesco Limatola. Il tema è sempre quello delle risorse del Comune, dei possibili risparmi e dei fondi utilizzati per il personale.

«Il sindaco onnipresente parla continuamente di non avere soldi da spendere per i cittadini. Peccato che i risparmi ottenuti attraverso le collaborazioni con altri comuni non siano utilizzati per i servizi ai cittadini, ma ad elargire nuove retribuzioni di posizione e premi di risultato alle posizioni operative vecchie e nuove».

A parlare sono Moreno Bellettini, coordinatore di “insieme per Roccastrada”, e Simonetta Baccetti, consigliere comunale”

«Con tutto il rispetto professionale dovuto a chi lavora, ci domandiamo e i cittadini si domandano, con un organico di 53 dipendenti comunali non erano già troppi 7 responsabili di unità operative, era proprio necessario nominare 5 sostituti, di fatto vice responsabili delle unità operative. Siamo arrivati all’assurda media di 7 dipendenti per ciascun responsabile. Evidentemente per il sindaco Limatola sono pochi, visto che appena insediato ha nominato ,due nuove unità operative, chiamandole “unità di progetto n° 1 supporto agli organi istituzionali” e “unità di progetto n°2 ufficio di pianificazione urbanistica” spendendo i pochi risparmi realizzati non per diminuire la spesa per il personale, ma per mantenere la spesa degli anni precedenti. A nostro avviso considerato la situazione economica disastrosa del comune , il sindaco e la giunta dovrebbero accorpare le unità produttive rendendole più efficienti e funzionali, ridimensionare il numero dei responsabili, evitare di fare nuovi dipartimenti o nomine non necessarie al fine di ottenere risparmi concreti a vantaggio della comunità amministrata».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.