Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa grande per l’inizio della nuova stagione dell’Olimpic Massa

MASSA MARITTIMA – Nell’ex refettorio dell’Istituto Sant’Anna, si è svolta sabato 17 la presentazione delle attività della società US Olimpic per la stagione 2016/17.

Oltre 150 le persone presenti ad una serata che il neopresidente Marcello Bernardini ritiene debba diventare un appuntamento annuale con i sostenitori dell’Olimpic. Nello specifico Bernardini ha evidenziato l’unicità del modello Olimpic che, pur fregiandosi di una squadra in categoria A2, quindi semiprofessionistica, rivendica con orgoglio il fatto che nessun atleta e nessun tecnico percepisca alcun compenso.
Per questo l’inizio della campagna soci sancita nel corso della serata, avrà proprio il fine di un sostegno concreto e forte nei numeri ad una società orgoglio da 50 anni della comunità Massetana.

Ospiti della serata il sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini e il vescovo Monsignor Carlo Ciattini, che hanno voluto portare il loro contributo e vicinanza alla Società.
Altro ospite della serata il neo campione italiano sbandieratore Fabio Ciampelli, premiato dall’Olimpic quale esempio di costanza e determinazione e orgoglio di tutta Massa Marittima, oltre ad atleti che in tempi meno recenti hanno calcato la pista di poggio.

L’Olimpic parteciperà ai campionati giovanili con tre formazioni maschili; Under 10, 12 e 18, oltre naturalmente alla Serie A2.
Quasi totale la presenza di giocatori e staff alla festa, sintomo di un attaccamento alla squadra non comune.
L’under 10 è iscritta al campionato promozionale e grazie al lavoro svolto nelle scuole la scorso anno, può vantare una buona rosa di atleti, futuro vivaio di prossimi campioni, mentre l’under 12 conferma la propria presenza nel campionato federale, ma con un gruppo già affiatato dalla scorsa stagione e i numerosi tornei disputati sul territorio nazionale.

Discorso diverso per le compagini under 18 e A2 che vedono alla loro portata, risultati più ambiziosi.
La presenza in organico di giocatori che militano in entrambe le formazioni, è sicuramente motivo di crescita reciproca e l’esperienza e i risultati maturati l’anno scorso, fanno ben sperare per la partecipazione alle finali nazionali under 18.

La serie A2 ha conquistato con sacrificio la salvezza, ma quest’anno con il rientro di alcuni giocatori e l’arrivo di forze nuove, mira a disputare i play off.
In particolare, per dovere di ospitalità, diamo il benvenuto ad Andrea Raia ed Alfonso Maiella; il primo, proveniente dal Grosseto, è un portiere di tutto rispetto che vanta nel suo palmares sette titoli italiani di beach handball e altre finali nazionali indoor.
Maiella è un pivot di indiscusso valore proveniente dal Follonica, ha giocato in serie A1 nel Teramo, Capua e Trieste oltre alle presenze in Nazionale e Champions League.

Importante il contributo di tutti gli sponsor Olimpic che, anche quest’anno, hanno rinnovato il loro impegno e a tutti i volontari che hanno reso speciale la cena e la serata, con musica, esibizioni estemporanee e tanta allegria.

Il 15 ottobre, prima di campionato A2; il 22 ottobre esordio in casa contro il Prato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.