Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità 2.0: i dipendenti Asl timbreranno “il cartellino” con una app sul cellulare

Più informazioni su

GROSSETO – La timbratura per le presenze al lavoro diventa i-tech, grazie alla tecnologia più avanzata e a un’App. La sta sperimentando, prima Azienda del servizio sanitario regionale, la Usl Toscana sud est, su un numero ristretto di dipendenti che possono timbrare mediante l’App “ibadge”, messa a punto della società che gestisce l’applicativo delle presenze.

L’App, scaricabile su smartfhone, mappa gli spostamenti del dipendenti su tutto il territorio dell’Azienda, consentendo la tracciabilità anche oraria nelle tre diverse sedi provinciali di Grosseto, Arezzo e Siena. Oltre a offrire una modalità innovativa nelle tante attività di amministrazione del personale, consente di registrare le presenze dei dipendenti in tempo reale, eliminando il ricorso al cartaceo, anche nel caso di spostamenti. Con un risparmio stimabile in “tempo lavoro uomo” di circa 1600 ore annue.

Nel contesto della sperimentazione, saranno anche valutate le ricadute in termini di benessere organizzativo: per il dipendente, che può certificare i propri spostamenti di lavoro più velocemente; per chi svolge attività di supporto amministrativo nell’area delle risorse umane, che invece di effettuare gli inserimenti manuali nelle banche dati, sarà responsabilizzato nella funzione di supervisione sul rispetto delle regole.

I risultati della sperimentazione saranno esaminati nel primo semestre del 2017, dal gruppo di lavoro che si occupa risorse umane della Usl Toscana sudest, per decidere se utilizzarla come modalità di rilevazione alternativa al più tradizionale badge.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.