Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Matematica, scienze e informatica protagoniste dello Science Camp al Fossombroni

GROSSETO – Si è concluso il primo appuntamento con Science Camp, iniziativa organizzata dal liceo scientifico delle Scienze Applicate Fossombroni di Grosseto. Una settimana dedicata interamente alla scienza durante la quale sessanta ragazzi, iscritti all’anno scolastico 2016/2017 nelle classi seconde e terze della scuola secondaria di primo grado, hanno partecipato ai laboratori di matematica, fisica, scienze, informatica, robotica ed economia.
“Il liceo scientifico delle Scienze Applicate – ha detto la dirigente prof.ssa Francesca Dini – nato con delibera n. 1146 del 23/12/2013 della Giunta Regionale Regione Toscana, rappresenta una buona integrazione tra cultura scientifica e cultura umanistico-linguistica, basti pensare all’introduzione delle CLIL, le discipline insegnate in lingua straniera, e offre l’opportunità di studiare 2 lingue. Nel nostro liceo viene introdotto lo studio dell’informatica e lo sviluppo di una cultura informatica a scuola è oggi quanto mai indispensabile. L’informatica ha apportato un rilevante contributo culturale alla comprensione della società contemporanea con il “Pensiero Computazionale” che è un processo mentale per la risoluzione di problemi. Il pensiero computazionale ha un valore culturale tale da renderlo elemento fondamentale della crescita dei giovani, tanto quanto l’arte, la musica e la letteratura”.
“Nel corso del secolo passato – ha continuato la dirigente – un fattore chiave per lo sviluppo della moderna società industriale è stato l’inclusione di discipline quali la matematica, la fisica, la biologia e la chimica come materie obbligatorie nella scuola secondaria. Questo non per far diventare i nostri studenti dei matematici, fisici, biologi o chimici ma per il semplice motivo che la società aveva la necessità che ogni cittadino conoscesse i concetti di base di queste scienze. Infatti, non esiste la tecnologia né una vera economia senza la matematica, non esiste l’ingegneria senza fisica e chimica, non esiste la medicina senza biologia. Nella società globalizzata i nostri studenti, per essere in grado di svolgere qualunque lavoro, devono conoscere i concetti di base dell’informatica. Esattamente com’è accaduto nel secolo passato per la matematica, la fisica, la biologia e la chimica”.
Per questo motivo il liceo scientifico Fossombroni ha l’obiettivo di promuovere le scienze e l’informatica utilizzando una didattica laboratoriale, didattica utilizzata nel Science Camp.
Il successo dell’iniziativa è dovuto all’impronta ludica ma costruttiva che è stata data ai vari laboratori. Durante i laboratori di matematica, che consistevano in vere e proprie gare a squadre, i ragazzi potevano riflettere e confrontarsi in piccoli gruppi e poi dare le risposte a semplici problemi, rebus, anagrammi, indovinelli, domande di logica e altro. I laboratori di fisica hanno dato la possibilità agli alunni di dedurre l’importanza del metodo sperimentale galileano effettuando semplici esperienze sulla meccanica le cui relazioni sono state sviluppate nei laboratori di informatica utilizzando l’applicativo Microsoft Power Point. Il laboratorio di robotica è stato apprezzato per la costruzione di piccoli robot motorizzati con i kit Lego Mindstorms.
Nei laboratori di scienze, effettuati a scuola, sono stati affrontati argomenti che i ragazzi incontreranno nell’attuale corso di studi ed in quello futuro; per quanto riguarda la biologia sono stati eseguiti semplici esperimenti sulla digestione e realizzati cartelloni sull’alimentazione.
Altri laboratori di scienze sono stati svolti durante l’uscita didattica realizzata presso la miniera del Temperino, a completamento di un lavoro di riconoscimento dei minerali già iniziato in uno dei laboratori a scuola, e presso il Parco di Rimigliano dove i ragazzi hanno visitato un’area protetta e conosciuto specie vegetali e animali. Hanno, in seguito, preparato un erbario con i campioni prelevati durante l’uscita ed effettuato riconoscimenti al microscopio. Il laboratorio di economia affrontava argomenti come la moneta, le banche, il debito pubblico, i Paesi BRICS con lavori di gruppo e discussione guidata.
In seguito all’ottima riuscita dell’iniziativa, il Liceo Scientifico Fossombroni rinnova l’appuntamento per la seconda edizione del Science Camp per Settembre 2017, mentre i laboratori continueranno nel pomeriggio durante l’intero anno scolastico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.