Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa a Santa Fiora per la consegna della bandiera “Borghi più belli d’Italia”

Più informazioni su

SANTA FIORA – È in programma una grande festa a Santa Fiora, in piazza Garibaldi, sabato 17 settembre, a partire dalle 16, per la consegna ufficiale della bandiera “I Borghi più Belli d’Italia”. Santa Fiora è stata inserita dal mese di agosto 2016 nei Borghi più belli d’Italia, un riconoscimento importante che rafforza l’immagine del paese e di tutto l’Amiata. La bandiera sarà consegnata nelle mani del sindaco Federico Balocchi, direttamente dal presidente nazionale dei Borghi più belli d’Italia, Fiorello Primi, per l’occasione a Santa Fiora, insieme a Rosalba Cardinale, coordinatrice regionale dei Borghi più belli d’Italia.

La festa proseguirà con il contributo artistico di alcune eccellenze locali: la corale Vestri di Santa Fiora, il Coro dei Minatori, la Filarmonica Pozzi, il Festival Santa Fiora in Musica, e con la partecipazione straordinaria della comunità Dzogchen di Merigar e del maestro fondatore Chögyal Namkhai Norbu. La comunità buddista di Merigar, porterà alla cerimonia la tipica danza tibetana moderna Khaita Joyful Dances “Danza della gioia”, coinvolgendo i presenti.

In caso di maltempo l’iniziativa si sposterà al teatro comunale.

Alla cerimonia prenderanno  parte le associazioni locali e i sindaci dei Comuni della provincia sedi dei Borghi: Isola del Giglio per Giglio Castello, Manciano per Montemerano, Monte Argentario per Porto Ercole, Pitigliano e Sorano per Sovana.

“Abbiamo scelto di far conoscere l’anima artistica di Santa Fiora – afferma il sindaco Federico Balocchi –  e il volto spirituale della nostra montagna, per accogliere al meglio questa nuova prestigiosa bandiera, sinonimo di qualità, che sventolerà su Santa Fiora. Entrare nel club dei Borghi più Belli d’Italia, superando i 70 rigidi parametri, è un traguardo importante che ci consente di rafforzare l’immagine e la visibilità nazionale e internazionale di Santa Fiora come località turistica, con benefici per tutto il territorio amiatino. Un marchio che consente tra l’altro di fruire di un potente apparato di promozione turistica.”

“L’auspicio – conclude il sindaco Balocchi – è che l’intera cittadinanza a partire dagli operatori turistici ed economici sappiano cogliere questa opportunità e trarne il massimo beneficio. Invitiamo cittadini e turisti a condividere con noi questa bella giornata di festa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.