Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola: inizia il nuovo anno, a Roccastrada gli studenti sono 747

L'augurio di sindaco e assessore all'istruzione, che rinnovano attenzione su formazione di qualità ed edilizia scolastica

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Rientro in aula e sui banchi di scuola domani, giovedì 15 settembre nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado presenti sul territorio comunale di Roccastrada, che accoglieranno, complessivamente, 747 bambini e ragazzi. A iniziare il nuovo anno scolastico saranno, in particolare, 197 bambini per le scuole dell’infanzia e 337 per le scuole primarie nel capoluogo, a Ribolla, Roccatederighi, Sassofortino e Sticciano Scalo, a cui si uniranno 213 alunni delle scuole secondarie di primo grado a Roccastrada e Ribolla. A tutti loro va l’augurio di buon anno scolastico da parte del sindaco, Francesco Limatola e dell’assessore all’istruzione, Sara Pericci, che martedì 20 settembre visiteranno tutte le scuole insieme al dirigente scolastico Loretta Borri per portare il saluto dell’amministrazione comunale ad alunni e docenti e rinnovare l’impegno e il supporto per un’istruzione di qualità e attenta alla formazione delle giovani generazioni.

L’impegno per una formazione di qualità. “L’istruzione e la formazione dei nostri bambini e ragazzi – afferma il primo cittadino, Francesco Limatola – sono, da sempre, una priorità per l’amministrazione comunale e un investimento fondamentale per sostenere la crescita della nostra comunità. Da anni gli enti locali sono costretti a fare i conti con forti tagli nelle risorse destinate alla scuola e che penalizzano anche l’offerta formativa, ma il Comune di Roccastrada ha cercato di mantenerne invariato il livello garantendo, insieme a una formazione di qualità e al tempo pieno, anche la copertura capillare su tutto il territorio di servizi a domanda individuale quale mensa e trasporto pubblico, con attenzione per le fasce deboli della popolazione. Un impegno che rinnoveremo anche quest’anno per essere vicini alla nostra comunità, fin da piccoli”.

L’edilizia scolastica. “L’edilizia scolastica – aggiunge il sindaco – è un altro tema da sempre prioritario per l’amministrazione comunale. Dopo gli interventi portati avanti negli anni scorsi su alcuni plessi e i lavori di manutenzione ordinaria promossi nei mesi estivi, fra cui taglio dell’erba e nuova tinteggiatura delle aule in molte scuole, a partire dalle prossime settimane dedicheremo particolare attenzione alla scuola primaria e secondaria di primo grado di Ribolla. In questi giorni abbiamo conferito l’incarico per valutare l’ammodernamento della struttura e continueremo il percorso già avviato per realizzare una nuova struttura, individuando l’area e continuando la ricerca dei finanziamenti necessari”.

Il sostegno a istruzione e formazione. “Il sostegno del Comune per un’istruzione e una formazione di qualità – aggiunge Sara Pericci, assessore all’istruzione – conterà anche quest’anno su azioni differenziate rivolte ai nostri giovani cittadini: dai contributi con risorse proprie per mensa e trasporto scolastico al ‘Pacchetto Scuola’ e ai fondi erogati a studenti della scuola dell’obbligo e di quella secondaria di secondo grado contando su risorse regionali. Inoltre, sarà mantenuto, dove previsto, il tempo pieno, rispondendo ancora alle esigenze di tante famiglie e alla necessità di conciliare l’attività didattica dei propri figli con le esigenze lavorative”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.