Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una “folla” sul navebus: in migliaia hanno lo hanno utilizzato in Laguna

Più informazioni su

ORBETELLO – 8196! Questo il numero dei passeggeri del Navebus in 52 giorni di servizio effettivo. «Un successo oltre le più rosee aspettative – spiega Ivano Poccia, consigliere comunale della maggioranza di Casamenti che ha la delega alla mobilità sostenibile – ancor più se si pensa che la delega l’ho ricevuta dal Sindaco il 20 di giugno e dopo pochi giorni siamo riusciti a far partire il servizio grazie anche alla solerzia degli uffici e soprattutto del Comandante Francesco Bettazzi funzionario  responsabile della mobilità sostenibile».

«Numeri che ci danno lo slancio necessario per migliorarci e per investire ulteriormente nella mobilità sostenibile; in questi giorni ci incontreremo con i progettisti ingg Lizzulli e Cantore e la cooperativa dei pescatori per analizzare i dati, le criticità e le migliorie anche per evitare così come è successo gli ultimi 5 giorni di servizio, di prevedere mezzi alternativi in caso di avaria».

«C’è molto da fare ma siamo già in moto per arrivare al prossimo anno pronti per tempo e speriamo con importanti novità, perché la programmazione, quella che è mancata con la precedente amministrazione, e’ fondamentale per la riuscita di un progetto».

«Non posso non ringraziare in primis il Sindaco Casamenti e tutta la giunta che fin da subito hanno supportato il progetto e hanno dimostrato di credere fortemente nello sviluppo sostenibile della laguna e della mobilità in generale».

«Ora è giunto il momento di dare un ulteriore slancio al progetto lavorando sull’implementazione degli attracchi e sperimentare nuove rotte con la speranza di coinvolgere tutti, dai commercianti che indubbiamente ne traggono beneficio da un flusso di turisti che altrimenti rimarrebbero nelle strutture, agli operatori turistici che possono offrire un servizio alternativo e dal fascino unico! Far diventare il Navebus uno dei mezzi di trasporto principali per muoversi verso i nostri splendidi mari e’ la
mia sfida e sono certo che con l’aiuto di tutti ce la faremo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.