Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Granfondo del Cinabro, Balducci dominatore a 6 minuti dagli inseguitori

Più informazioni su

SANTA FIORA – Non poteva esserci un nome più illustre sul gradino più alto del podio della prima edizione della Granfondo del Cinabro. Mirco Balducci (nella foto di Marco Galatolo), campione italiano in carica e pluricampione del mondo e d’Europa domina la durissima gara di mountain bike amiatina, confermandosi il numero uno in questo genere di competizioni.

Il portacolori del Gs Tondi Sport ha fatto come al solito gara a sé, staccando tutti già dai primi chilometri dei 48, durissimi, del percorso perfettamente disegnato dall’Mtb Santa Fiora: è stato l’unico a chiudere sotto le due ore facendo registrare 1h 58′ e 44” di tempo. Federico Bartalucci, Team Scott Pasquini Stella Azzurra, è giunto sei minuti dopo Balducci, alle sue spalle a completare il podio Fabio Casini, Centro Italia Bike Montanini.

Nei dieci anche Alessandro Timittili, Estra X-Road, Gianfranco Monaci, Team Bike Pionieri, Aldo Bizzarri, Estra X-Road, Antonio Tiralongo, Mobility Bike Motion, Andrea Mastacchi, Team Marathon Bike, Luca Mariani, Team Orso On Bike, Alessio Gennai, Team Bike Pionieri.

Tra le donne, affermazione per Oriana Goretti, Mobility Bike Motion, ottima 34esima assoluta all’arrivo.

Vittoria per il Tondi Sport anche nel percorso corto, con Stefano Marziali che ha preceduto il padrone di casa Michele Arezzini, Mtb Santa Fiora e Massimo Cencini, Mountain e Bike Amiata.

Alla fine, pioggia di ricchissime premiazioni per i vincitori assoluti, di categoria, del circuito Toscana Bike e ad estrazione in una bellissima fesa alla Peschiera con pasta party per atleti e accompagnatori. Al via della gara si sono presentati in 81: la concomitanza di altre importanti granfondo non ha permesso di superare quota cento, il numero minimo per una prova di questo tipo organizzata così bene.

Alla società amiatina e al presidente Rosanna Rossi i complimenti di tutti gli atleti sia per la qualità del percorso, sia per il modo in cui era stato preparato, sia per come i volontari hanno controllato ogni bivio. Preziosa la collaborazione della lega ciclismo Uisp.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.