Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arcidosso, lavori in paese e nelle frazioni. Varato il calendario degli interventi su strade, cimiteri e edifici pubblici

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Al termine della stagione estiva, arricchita quest’anno da iniziative culturali e artistiche di qualità e di grande richiamo, l’Amministrazione comunale di Arcidosso si concentra sul programma delle opere pubbliche nel capoluogo e nelle frazioni.

Il sindaco Jacopo Marini informa che è stato predisposto un calendario degli interventi che è già iniziato e che proseguirà nei prossimi mesi.

Un tema molto sentito dai cittadini è quello riguardante la viabilità con particolare riferimento alle strade rurali, nelle quali molti interventi sono già stati realizzati nelle scorse settimane. Le strade sistemate sono: la strada di Merigar per il tratto che va dalla struttura alberghiera fino al Podere di Marrone e quella del Parco Faunistico che nei prossimi giorni sarà completata con la cementazione di alcuni tratti; la strada delle Macchie; è stato realizzato quello che viene denominato l’anello di Montelaterone e il primo tratto dei Marraconi mentre il resto sarà ultimato nelle prossime settimane; il primo tratto della strada dell’Aquilaia che sarà completato nelle prossime settimane. Nella frazione di Stribugliano è stata sistemata la frana di Poggio Corno e saranno eseguiti entro fine settembre i lavori alle Bandite, mentre l’intervento sulla strada che porta al Podere Firenze è in corso di valutazione. Nei prossimi giorni partiranno anche i lavori della strada di Vallon del Melo e del Sasso di Siena.

Il Comune provvederà, inoltre, ad affidare degli incarichi di progettazione per ottenere l’autorizzazione paesaggistica per le cementate di Monte Labbro, del Sasso del Prete e della Vettoraia e per il ripristino della strada che porta alla Cascata.

Per quanto riguarda la manutenzione delle strade comunali asfaltate saranno effettuati lavori per oltre 40.000 euro che interessano in particolare le frazioni.

Altri importanti interventi riguarderanno i cimiteri. A Stribugliano sono terminati i lavori di ampliamento con un nuovo lotto di loculi e sono stati realizzati interventi di manutenzione straordinaria che si concluderanno con il rifacimento del tetto della cappella. A Montelaterone e nel capoluogo sono stati effettuati lavori di manutenzione straordinaria dei tetti dei loculi che proseguiranno nei prossimi giorni.

A Salaiola partirà l’opera di rifacimento del tetto dell’ex scuola, sede dell’associazione culturale “L’Aquilaia”, e la ristrutturazione dei pozzi.

Nel capoluogo sono stati affidati interventi di manutenzione straordinaria nelle seguenti strutture: i bagni pubblici, la palestra comunale con il rifacimento della pavimentazione e la sostituzione delle finestre e la residenza dei Carabinieri che dal mese di settembre ospiterà il nuovo ufficiale al comando della tenenza di Arcidosso.

Infine, l’intervento di riqualificazione della rotatoria sarà completato con lo spostamento della pensilina degli autobus da piazza Indipendenza nell’area dell’ex-distributore (angolo Aci) e i lavori al Parco del Tennis saranno completati con un’area cani attrezzata e il potenziamento dell’illuminazione e della videosorveglianza.

Entro la fine dell’anno altri cinque importanti lavori saranno appaltati: la ristrutturazione del lotto A della scuola elementare; la messa in sicurezza sismica della scuola elementare (lotto B); il rifacimento del lastricato delle Fornaci con i relativi sottoservizi, un intervento importante sia dal punto di vista ambientale che di recupero urbanistico; il rifacimento della facciata del Palazzo comunale; il potenziamento del sistema d’illuminazione pubblica nel capoluogo e nelle frazioni.

Per quanto riguarda la frana dei Macelli, a seguito del ritrovamento di un ordigno durante i lavori di bonifica bellica, è stato necessario predisporre una variante al progetto iniziale che è in attesa di approvazione da parte degli uffici regionali e che il comune, da parte sua, sta sollecitando; questo ha ovviamente allungato i tempi ma i lavori dovrebbero ripartire nelle prossime settimane.

Entro la fine dell’anno il comune provvederà a realizzare anche l’ultimo stralcio del progetto sul sistema di videosorveglianza del capoluogo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.