Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baccetti al sindaco: «spendi meno e dai più servizi ai cittadini». Ecco le nostre proposte

ROCCASTRADA – «Invece di fare proclami ad effetto per la ricerca di volontari da adibire alla normale manutenzione del comune, il sindaco Limatola rinunci ai 12. 000 euro all’anno spesi per l’ufficio stampa, pagato con le tasse dei cittadini, e si faccia i comunicati in proprio o con l’aiuto di qualche valente impiegato comunale». Inizia così la nota di Simonetta Baccetti, consigliere comunale di “Insieme per Roccastrada” e di Moreno Bellettini, coordinatore, che critica alcune scelte di amministrazione del sindaco Francesco Limatola.

«Visto che il comune di Roccastrada condivide con Civitella Paganico Campagnatico vari servizi, suggeriamo di rimodulare con i medesimi anche l’attuale spesa di fornitura abbonamenti a giornali o riviste per un importo di euro 4.500 con un presumibile risparmio per le casse comunaliı. Visto che il comune spende 6.000 euro per la fornitura di telefonia mobile ai propri dipendenti, invitiamo l’amministrazione comunale a ridimensionare la concessione di telefonia mobile, agendo su comparti non indispensabili per il funzionamento della macchina amministrativa e a cercare compagnie telefoniche più convenienti. Visto che il comune di Roccastrada, nonostante la collaborazione con altri comuni, spende per il funzionamento del sistema informatico integrato per la gestione dei servizi comunali ,assistenze e forniture, lan, software, Hardware, ADS manutenzioni ecc. oltre 95.000 euro, invitiamo il responsabile a prendere accordi con gli altri comuni per ridiscutere in toto i prezzi dei servizi e delle forniture, che con una platea più allargata dovrebbero lievitare verso il basso con un auspicabile risparmio per l’ente. Visto che il comune spende circa 33.600 euro all’anno per pareri in tema di vincolo idrogeologico, nonostante la logica comunale di condividere servizi e beni con altri comuni, invitiamo il responsabile di settore a concordare con i colleghi degli altri comuni un percorso condiviso teso a garantire il servizio con costi minori».

«Sempre pensando alla trasparenza amministrativa per i cittadini sarebbe auspicabile quantificare e rendere pubblici i benefici ottenuti con le collaborazioni Civitella Paganico Campagnatico e altri».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.