Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Fasci infami”, scritte sul muro contro la Deceris. «Attacco mirato»

Più informazioni su

GROSSETO – «Quello che abbiamo subito questa notte è un attacco politico preciso». Il consigliere comunale Gino Tornusciolo, presidente dell’associazione Deceris, commenta così le scritte comparse la scorsa notte sul muro accanto alla sede della sua associazione.

«Non siamo gli unici ad essere stati attaccati: c’è una regia più ampia. Questa notte sono stati imbrattate più o meno nello stesso modo tutte le sedi regionali di Casa Pound». Sul muro della Deceris, che si trova in via Mazzini, è stata vergata la scritta “Fuori i fascisti dai nostri quartieri” e il disegno di una forca, di un impiccato. Sul muro a fianco invece è stato scritto “Fasci infami”.

scritte sede deceris

«La responsabilità – commenta Tornusciolo – è di quelle parti politiche, la Cgil, l’Anpi, i Giovani comunisti, che nei giorni scorsi hanno voluto inasprire i toni, portando a questo risultato. Si tratta di un blitz organizzato e concordato, la stessa cosa è successa ai danni delle nostre sedi in tutta la Toscana».

«Mi auguro – sottolinea il consigliere comunale – che tutte le forze politiche di destra e di sinistra, prendano le distanze da un simile gesto intimidatorio nei nostri confronti».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.