Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Smaltimento pesce Laguna, Fratelli d’Italia «Problemi causati da ordinanza sindaco»

Più informazioni su

ORBETELLO – «Il fatto che i consiglieri di opposizione Aldi e Paffetti chiedano a noi di porgere le scuse oltre ad apparire comico, ci convince ancora di più di quanto i due siano stati e sono inadeguati a ricoprire un qualsiasi incarico istituzionale e amministrativo». Ad intervenire in risposta al consigliere di opposizione Aldi èDirettivo Comunale Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

«I problemi relativi al pagamento derivano dall’ordinanza sindacale che il sindaco Paffetti ha firmato, per capire meglio i contorni della vicenda basta leggere la relazione del dirigente – prosegue la nota di Fratelli d’Italia -. Gli stessi, fortunatamente ex amministratori, hanno avuto tempo 11 mesi per saldare i conti e dare incarichi in maniera rispettosa della legge e non né sono stati capaci e sono proprio loro a dover dare le proprie scuse ai cittadini».

«Additare in questo momento i nostri esponenti come responsabili di questa situazione sfiora il grottesco e dimostra ancora una volta di più, se ce ne fosse bisogno di quanto bene hanno fatto i cittadini a cacciare la peggiore amministrazione della storia del nostro comune» continuano.

«Ricordiamo agli smemorati esponenti PD Aldi e Paffetti che Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale ha sin dal principio denunciato lo stato critico in cui versava la Laguna di Orbetello, ancor prima delle prime morie e che addirittura il nostro partito e i nostri esponenti furono tacciati di allarmismo e di ignoranza. Quanto accaduto dopo è sotto gli occhi di tutti, il nostro lavoro è stato puntuale e continuo in difesa di cittadini ed attività – concludono -, abbiamo presentato interrogazioni, mozioni e fatto istituire la commissione straordinaria».

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.