Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto Rugby, al via allenamenti e tesseramenti del settore giovanile

Più informazioni su

GROSSETO – Riprendono gli allenamenti del settore giovanile del Grosseto Rugby Club.  Come lo scorso anno, per il minirugby la società biancorossa presieduta da Andrea Benvenuti si appoggerà all’impianto sportivo della Cittadella dello Studente, grazie ad un accordo con la Polisportiva Olimpia.

Gli allenamenti, iniziati lunedì scorso, si tengono ogni lunedì e mercoledì dalle 17.30 sul campo sportivo all’interno dell’anello di atletica leggera. I genitori che volessero fare provare il minirugby ai propri bambini possono contattare l’allenatore Vittorio Esposito al cellulare 335-71.03.604. A ottobre invece i concentramenti.

“Il minirugby – sottolinea Esposito – è particolarmente indicato per lo sviluppo psicofisico dei bambini e delle bambine. Lavoro di squadra, rispetto, piacere, disciplina e spirito sportivo sono i principi su cui è costruito l’allenamento e il gioco di questa bellissima disciplina, che si caratterizza per l’alto contenuto educativo. Il minirugby è rivolto ai bambini dai 5 ai 12 anni che hanno molta voglia di divertirsi; lo apprendono e praticano suddivisi nelle categorie Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12″.

Per giocare a mini rugby non sono richieste doti fisiche particolari. “Si tratta di un gioco che riesce a coinvolgere bambini con qualsiasi struttura fisica – continua Esposito – quello robusto, quello alto, quello piccolo e scattante; tutti i bambini sani possono praticare questo sport, perché nel gioco i ruoli valorizzano tutte le caratteristiche fisiche. Inoltre, non essendo prevista attività specificamente mirata all’agonismo fino ai 12 anni, coinvolgimento, partecipazione e apprendimento contano più di performance e risultato. Così deve essere e tocca agli educatori garantire e ai genitori riscontrare questo approccio nel club di appartenenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.