Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giunge al termine Grosseto ridens: tra le nomination il compianto Gianluca Guelfi

Più informazioni su

GROSSETO – Spettacolo rinviato a mercoledì 26 ottobre alle ore 21,00 presso la Sala Friuli del San Francesco.

Giunge al termine l’ottava rassegna di teatro amatoriale comico-brillante Grosseto Ridens che ormai da anni si è prefissa l’obiettivo di animare le serate estive del centro storico portando al Cassero il nutrito pubblico che segue con attenzione il buon teatro amatoriale.

Quasi mille le presenze per gli spettacoli in programma. Grossetani e turisti hanno dunque gradito l’iniziativa organizzata dall’assessorato alla cultura guidato da Luca Agresti e dalla Fita, realtà presieduta da Fabio Cicaloni.

È con grande soddisfazione che il direttore artistico della stagione Fabio Cicaloni rivela i dati di Grosseto Ridens 2016, seppur con l’amarezza per il momento tragico che tutto il teatro amatoriale grossetano sta vivendo in questi giorni per la terribile scomparsa dell’attore Gianluca Guelfi.

“Organizzare con il Comune e collaborare con l’ufficio cultura con questi risultati è davvero un grande successo – afferma Cicaloni – ma la tragedia che ci ha colpiti tutti così da vicino non ci permette di esultare e di pensare adesso a una festa conclusiva di questa manifestazione. Per questa ragione, d’accordo con il Comune e con tutte le compagnie Fita, ci pare giusto partecipare al lutto della famiglia Guelfi e degli attori e amici del laboratorio teatrale Ridi Pagliaccio, stringendoci a tutti loro in questo triste momento e rimandando la serata conclusiva. La legge dello spettacolo imporrebbe di andare avanti, ma viste le tragiche circostanze dell’accaduto nessuno di noi si sente di festeggiare Grosseto Ridens a cui, peraltro, Gianluca ha partecipato con il graditissimo spettacolo Oscar con la regia di Giacomo Moscato, amico di una vita”.

È dunque rinviata a lunedì 26 settembre (alle 21,15 al Cassero) la serata finale di Grosseto Ridens che – come da programma – si svolgerà prima con la messa in scena della commedia Tre donne a veglia e un mistero dei Teatranti di Fabio Cicaloni (senza la partecipazione di Argia per motivi di salute) e poi con la premiazione ufficiale nella quale verranno assegnati gli 8 riconoscimenti in palio (7 assegnati dalla giuria e uno dal pubblico che, dopo ciascuna commedia, ha espresso un voto di gradimento da uno a dieci).

Durante la serata verrà incoronata la compagnia più gradita al pubblico di Grosseto Ridens 2016, ma saranno premiati anche tutti coloro che la giuria ha attentamente valutato, ufficializzandone oggi le nomination. È possibile acquistare i biglietti in prevendita all’edicola la Pace (accanto al Sacro cuore) al costo di dieci euro per gli adulti e 8 euro per under 20 e over 60, nonché per tutti gli abbonati alla stagione teatrale del Comune di Grosseto. Il biglietto già acquistato per il 7 settembre è valido per la serata del 26.

Ecco le nomination:

Miglior attrice non protagonista
Sonia Rinaldi (Vecchio sì, ma scemo no – Improvvisati di Batignano)
Katia Fini (Oscar – Laboratorio teatrale Ridi Pagliaccio)
Caterina Bertolini (Felicità proibita – La Scioccolona di Sassoforte)

Miglior attore non protagonista
Stefano Vergari (Vecchio sì, ma scemo no – Improvvisati di Batignano)
Gianluca Guelfi (Oscar – Laboratorio teatrale Ridi Pagliaccio)
Giulio Santi (Felicità proibita – La Scioccolona di Sassoforte)

Miglior attrice protagonista
Laura Sbrana Adorni (Oscar – Laboratorio teatrale Ridi Pagliaccio)
Virginia Corongiu (Il papocchio – Il Teatraccio Dlf)
Irene Martini (Felicità proibita – La Scioccolona di Sassoforte)

Miglior attore protagonista
Paolo Perna (Vecchio sì, ma scemo no – Improvvisati di Batignano)
Giacomo Moscato (Oscar – Laboratorio teatrale Ridi Pagliaccio)
Giuseppe Di Maggio (Il papocchio – Il Teatraccio Dlf)

Miglior regia
Giacomo Moscato (Oscar – Laboratorio Teatrale Ridi Pagliaccio)
Claudio Matta (Il papocchio – Il Teatraccio)
Massimiliano Gracili (Felicità proibita – La Scioccolona di Sassoforte)

Miglior allestimento
Oscar (Laboratorio Teatrale Ridi Pagliaccio)
Il papocchio (Il Teatraccio)
Felicità proibita (La Scioccolona di Sassoforte)

Miglior spettacolo
Oscar (Laboratorio Teatrale Ridi Pagliaccio)
Il papocchio (Il Teatraccio)
Felicità proibita (La Scioccolona di Sassoforte)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.