Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palio: conto alla rovescia a Castel del Piano. Ecco il drappellone fotogallery

CASTEL DEL PIANO – È stato presentato ieri a Castel del Piano il drappellone del Palio che si correrà l’8 settembre sull’anello di Piazza Garibaldi. Quello presentato quest’anno non è un drappellone tradizionale, cioè dipinto, ma si tratta di un arazzo realizzato dalla signora Maria Palma Gangeri, una bravissima arazziera che ha il suo laboratorio proprio nel centro storico del paese amiatino. L’artista/artigiana ha impiegato oltre sei mesi per realizzare quest’opera, usando un vecchio telaio su cui lavora da sempre (foto: Daniele Badini).

Il drappellone raccoglie quelli gli elementi base dei tradizionali festeggiamenti in onore della Madonne delle Grazie e saranno poi le quattro contrade di Castel del Piano (Borgo, Monumento, Poggio e Storte) a contendersi questo ambito “arazzo” con i cavalli che gli verranno assegnanti martedì 6 settembre, con il palio del giorno 8. Il borgo amiatino è già entrato nel pieno dei festeggiamenti, con cene nelle contrade, giochi popolari (questa stasera pentolaccia nel Poggio e domani l’albero della cuccagna nel Borgo) che andranno avanti in un crescendo continuo. Il programma prevede per martedì 6 nel pomeriggio lebatterie per scegliere i 4 cavalli che verranno, nella stessa sera, assegnati alle contrade.

Il giorno 7 nel pomeriggio in Piazza Garibaldi avrà luogo il 22^ memorial Gastone Pioli ed a seguire la prima prova del Palio. Il giorno 8 al mattino seconda prova del Palio ed a seguire la sfilata del corteo storico, con sbandierata delle 4 contrade e quindi benedizione dei cavalli; nel pomeriggio sfilata in Piazza Garibaldi e poi il tanto atteso Palio. Chiuderà i festeggiamenti la fiera del 9 di settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.