Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dilettando, successo d’estate. Ecco i vincitori dell’edizione 2016

Primo posto per Barbara Cresti e piazza d’onore per il trio di ginnaste Elephant. Medaglia di bronzo per Angela Ciraldo. Il premio speciale “Miller Italia” appannaggio della Filarmonica di Torniella

Più informazioni su

GROSSETO – Il canto e la ginnastica artistica conquistano la finale di Dilettando 2016. Tutto al femminile il podio con il primo posto di Barbara Cresti, la piazza d’onore del trio di ginnaste Elephant e il terzo di Angela Ciraldo. Una piazza Dante piena come un uovo ha fatto da cornice alla finale della tredicesima edizione della popolare trasmissione di Toscana Tv e Radio Siena Tv, condotta da Carlo Sestini e organizzata dalla amministrazione comunale di Grosseto a cui hanno partecipato venti esibizioni con settanta dilettanti impegnati nelle più svariate forme artistiche; dal canto al ballo, dalle danza alla ginnastica, fino alla musica.

Il grifone, la cui effige era proiettata sulla facciata del Comune, ha dunque incoronato Barbara Cresti che ha interpretato con grande patos, modulando con padronanza la sua notevole vocalità, “Vivere per amare”, uno dei brani del musical “Notre Dame de Paris”.

Distanziate di soli due punti, emersi dal computo dei voti della giuria popolare e di quella tecnica, il trio di ginnastica artistica “Elephant” costituito da Azzurra Terminali, Chiara Grazzini ed Erica Volpi, che hanno eseguito una spettacolare coreografia dal titolo inequivocabile “Non servono ali” in cui sono state evidenziate forza e velocità, aggiunte a una elevata mobilità articolare.

Terza piazza per la cantante Angela Ciraldo, vincitrice della tappa di Scarlino Scalo, che ha lasciato il segno interpretando l’emozionante “Say Something”, il singolo del duo statunitense A Great Big World in collaborazione con Christina Aguilera, una ballata romantica con influenze pop su una base di pianoforte e archi. Ma le premiazioni non sono finite qui perché Miller Italia, la società di telecomunicazioni, ha assegnato il premio speciale a lei intitolato alla Filarmonica di Torniella, salita sul palco della finalissima con tutti i suoi trenta effettivi diretti dal maestro Andrea Cianchi, suonando un cha cha cha e una samba. Tra il pubblico, invitati dall’assessorato al Turismo anche una decina di ospiti della Casa di Riposo Ferrucci, accompagnati dalla animatrice Silvana Mescolini, entusiasti nell’assistere alla serata. “E’ stato un grande evento – è il commento del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, presidente della giuria – . La miglior finale vista negli ultimi dieci anni. Il livello si è alzato molto e nonostante venti esibizioni, non c’è stato un solo momento di allentamento, grazie anche alla conduzione attenta e divertente di Carlo Sestini. Da sottolineare la presenza di molti rappresenti istituzionali, ma soprattutto di tantissima gente venuta anche da fuori regione e la iniziativa di solidarietà di tre associazioni che ha dimostrato il grande cuore dei grossetani, oltre alla voglia di stare insieme.” Sulla stessa linea anche il vicesindaco, Luca Agresti.

“Un’ iniziativa bellissima, che con orgoglio il Comune di Grosseto vorrà mantenere per il futuro, come una delle eccellenze che caratterizza l’offerta turistico culturale in un certo periodo dell’anno. Sono rimasto piacevolmente colpito dalla attenzione mostrata verso le popolazioni terremotate con la raccolta fondi intrapresa da Avis, Admo e “Tutto Possibile Onlus”.

Unico cruccio è vedere come, in circostanze così importanti, molte attività commerciali sono state chiuse.Vederne più aperte dimostrerebbe che l’impegno dell’amministrazione viene recepito e si sfruttano tutti i momenti offerti per rendere il salotto buono della città ancora più vivibile e non semplice terreno notturno in mano a gente senza scrupoli.” Sul palco in qualità di ospiti sono salite Irene Biagioli, la vincitrice della finalissima 2015, che ha cantato un personalissimo arrangiamento di “Mille giorni di te e di me” di Claudio Baglioni e la ballerina Matilde Giordano, una promessa della danza italiana, vincitrice nel 2016 di ben 5 borse di studio in altrettanti concorsi.

“Si conclude al meglio questa avventura – è stato il commento di Carlo Sestini – compiuta non da solo ma insieme a uno staff di amici e di persone con le quali si è stabilita un’ottima sintonia. Dalla mia spalla Paco Perillo alle vallette Ilenia Garofalo, Debora Capecchi e Francesca Giorgi, al cosplayer Andrea Barbieri fino alla regista e realizzatrice del sito Orsola Vigorito, ai cameraman Gianni Armonia, Giordano Garosi, Tommaso Carosi, Samuele Cottini, alla Mli Service di David Bargagna che insieme a Brainspot di Gabriele e Francesca ha curato gli allestimenti scenici e il service audio luci, dal fotografo ufficiale Alex Grilli alle amministrazioni comunali coinvolte, ma soprattutto un grazie ai dilettanti che hanno regalato un’estate di sano divertimento a tutti e con la loro freschezza, la loro vivacità e le loro capacità artistiche hanno reso possibile, per un altro anno ancora, questo sogno ad occhi aperti chiamato Dilettando.” Sul palco della finale sono saliti:

Samuele Menicagli Lorenzo Pepi, Sabrina Gilardi, Melissa Marinelli, Elisa e Rebecca, Sara Menichetti, Eleonora De Carolis, Cappuccetto Rosso Dance (Silvia Valdrighi, Roberta Bartoletti, Noemi Bindi, Irene Nocciolini, Rebecca Quattrocchi, Marta Vannetti), Milena Schiano, Francesca Coreani, Valentina Cunti, Kids in Progress (Omar Pancotto, Federico Chiari, Giulia Gavagni, Jacopo Baldanzi, Sofia Perissi, Amanda Bongini, Jessica Mazza, Viola Vicario, Lisa Giuliacci), Sabra Calieri, Ania Nannini,. Chicas Picantes, Alberto Bacci. Prima dell’inizio della finale, grazie al delegato Antonio Stelli, i sommelier dell’AIS di Grosseto, hanno fatto degustare agli spettatori i vini della azienda La Cura. Alle vincitrici, per mano del maestro distillatore, Priscilla Occhipinti, sono state consegnate altrettante bottiglie di grappa riserva “Oro dei carati – Nannoni”, mentre l’ Unione Nazionale Artisti ha offerto un pacchetto premio di serate e tre pacchetti di Talent Coaching della Accademia Rockland. Invece Carla Baldini e il suo staff del Centro della Voce il “Buon Canto”, hanno consegnato tre pacchetti di Vocal Coaching a Sara Menichetti , Melissa Marinelli e Milena Schiano. La finalissima andrà in onda su Radio Siena Tv (canali 669 e 682) sabato 10 settembre alle 21,5 e lunedì 12 alle 16 . Anche su Toscana Tv, doppio appuntamento martedì 13 alle 21 e venerdì 16 alle 22,15. Ma Dilettando sarà visibile pure sul web nella pagina Facebook e in quella di Teatro Tv.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.