Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica, Marcia Verde: il dominatore è Joachin Nshimirimana

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Joachin Nshimirimana domina la Marcia Verde di Roccastrada, dodicesima prova del Corri nella Maremma Uisp.  Il due volte olimpionico, burundese di nascita ma ormai maremmano a tutti gli effetti, che corre con l’Atletica Casone Noceto, copre i due giri del percorso (12.400 metri totali) in 42 minuti e 22 secondi, staccando di quattro minuti il pur bravo Marco Rotelli, Ymca, mentre al terzo posto giunge Iacopo Viola, Trisport Costa d’Argento, che in una bella volata per il podio precede Paolo Merlini, Team Marathon Bike. Nei dieci si piazzano anche Francesco Sbordone, Asd Quarto Stormo, Alberto Antonelli, Circolo Arci Travale, Marco Celeghin, libero, Luigi Cheli, Team Marathn Bike, Aurelio De Maio, Quarto Stormo, Luigi Porciani, Il Rivellino.  Nshimirimana aveva vinto anche l’altra prova del Corri nella Maremma alla quale si era presentato, quella di Massa Marittima.

Tra le donne, dopo tanti piazzamenti,  arriva il giorno del trionfo per Marika Di Benedetto, Trisport Costa d’Argento. Ventiseiesima assoluta, Di Benedetto fa gara a sé precedendo di oltre tre minuti la compagna di squadra Angela Mazzoli e Maria Merola del Quarto Stormo.

La gara è stata organizzata dal Team Marathon Bike e dalla pro loco di Roccastrada, in collaborazione con la lega atletica Uisp. Davvero suggestiva la giornata, con i corridori che hanno dato spettacolo nelle viuzze del paese vestito a festa per il Settembre Roccastradino. Al via 89 atleti per la Marcia Verde, una ventina nella passeggiata non competitiva. Il colpo di pistola iniziale è stato sparato dal sindaco Francesco Limatola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.