Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

VespaMondiale2016: ci siamo. Vespisti da tutto il mondo arrivano in Maremma

Più informazioni su

GAVORRANO – Ancora pochi giorni, pochi lunghissimi giorni per i soci del Vespa Club Gavorrano, impegnatissimi in queste ore nel preparare ancora una volta un Raduno Internazionale, degno dei migliori Vespa World Days (in programma il 6 e 7 agosto).

Il lavoro di allestimento del Vespa Village, procede all’interno della storica pineta della Tenuta Santa Teresa nuova di Gavorrano, sede da sempre della Presidenza del Club.

«È una scommessa e difficile, quella che stiamo affrontando, ma noi maremmani siamo testardi e la porteremo a termine – ci dice Andrea Spadavecchia, vice presidente del Club e vero e proprio braccio destro del presidente – stanno arrivando iscrizioni da tutta Italia e oltre; siamo pronti ad accogliere tutti».

Tra le presenze previste, Martin Shift, austriaco, presidente del Vespa World Club ed il suo vice Marco Manzoli, il presidente del Vespa Club d’Italia Roberto Leardi ed il suo omologo Belga Bart Bergans, nonché il consigliere del Vespa Club de France, Roberto Boldrini; contatti si registrano dal Portogallo, il Vespa Club de Minha, vincitore nel 2014, vorrebbe difendere il titolo, e dai Vespa Club Antibes e Paris75 dalla Francia. Le istituzioni, invitato d’obbligo il presidente toscano Enrico Rossi, il raduno ha infatti il patrocinio dalla Regione Toscana, e i sindaci e assessori di Gavorrano e Roccastrada, i due Comuni “ospitanti” e quello di Scarlino, il cui Vespa Club ha dato luogo attualmente all’associazione vespistica Gavorrano – Scarlino.

Tra i vespisti storici italiani, Gavorrano è una tappa obbligatoria della stagione: Stefano Crociani e Massimiliano Termini, rispettivamente coordinatori della Toscana e del Veneto del VCI, saranno presenti, cosi come Giuliano Janiro, mitico Presidente del Vespa Club di Casalotti Roma e Bruno Mortandello.delle Vespe Padane, che con Riccardo Bonazzi “il Falco” e Pietro Ingroa di Serra Ivrea, si competono la palma di più assiduo partecipante, incerta invece la presenza di Vittorio Vernazzano, Direttore Turistico del VCI

Un raduno, quello Gavorranese, che si preannuncia insomma spettacolare per numeri e per qualità.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.