Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per la prima volta una tartaruga Caretta Caretta depone le uova a Capalbio

Più informazioni su

CAPALBIO – «In questi ultimi anni e’ la prima volta che accade.  Nottetempo mamma-tartaruga ha scelto la spiaggia di Capalbio  per deporre le sue uova: a diversi metri dalla riva, in un angolo sicuro, dove quasi certamente non potrà arrivare la mareggiata». Il sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori, è entusiasta di questa nuova “cittadina” capalbiese.

«Il lavoro della grande caretta-caretta (90 centimetri di lunghezza e 60 di larghezza) è durato sicuramente delle  ore. La zona è stata delimitata, in modo da evitare l’assalto di curiosi e per tenere alla larga volpi, donnole e altri animali selvatici. Per la schiusa, sostengono gli esperti,  ci sono tutte le condizioni ideali ma per vedere i piccoli rompere i gusci e correre verso il mare bisognerà aspettare delle settimane.  Fino ad allora il tratto di  spiaggia  sarà sorvegliata giorno e notte da Comune di Capalbio, WWF, Legambiente, Sacra, Regione Toscana, militari della Guardia Guardia Costiera e Forestale.  Perché questo è davvero un evento straordinario. Ad aprile di quest’anno una Caretta Caretta di età adulta era stata ritrovata morta sul litorale  il fatto ci lasciò sgomenti. Ora questo evento significativo – conclude il sindaco -, la vita che continua e sceglie per farlo queste nostre spiagge e ne siamo davvero felici».

«Un avvistamento straordinario – sottolinea Angelo Gentili, dalla segreteria nazionale di Legambiente – che testimonia l’importanza della salvaguardia del territorio dal punto di vista ambientale. La nostra provincia è la zona più a nord in cui la specie Caretta caretta ha nidificato in tutto il Mar Mediterraneo. Un evento molto importante che conferma la qualità del mare di Capalbio, insignito da Legambiente con le 5 Vele anche nel 2016».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.