Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vivarelli Colonna giura, il Consiglio elegge Pacella. Tutto sul primo consiglio fotogallery video

GROSSETO – Si è aperta ufficialmente questa mattina con la prima seduta del nuovo consiglio comunale l’amministrazione di Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

Primo consiglio comunale Vivarelli Colonna

A presiedere l’assemblea il consigliere anziano Annapaola Birigazzi che ha aperto i lavori leggendo l’ordine del giorno. Poi l’inno d’Italia e il giuramento sulla Costituzione del nuovo sindaco che subito dopo ha salutato le autorità invitate a questo primo appuntamento istituzionale  della nuova amministrazione.

Claudio Pacella

Il primo momento di confronto tra maggioranza e opposizione è arrivato con l’elezione del presidente del consiglio comunale. A proporre la prima e unica candidatura per questa carica è stato Mario Lolini della Lega Nord che ha presentato il nome di Claudio Pacella anche lui del Carroccio. Nome che ha poi ottenuto la maggioranza dei voti in prima votazione (22 voti) diventando il nuovo presidente del consiglio comunale. Le schede bianche sono state 7 mentre i voti a Emanuele Perugini sono stati 4.

Votazione più movimentata invece per la vicepresidenza del consiglio. In campo sempre la candidatura di Emanuele Perugini per il Movimento 5 Stelle è quella di Rinaldo Carlicchi proposta da Lorenzo Mascagni. Dopo la prima votazione, finita con 19 voti a Perugini e 8 voti a Carlicchi, quest’ultimo ha ritirato la sua candidatura. «Visto che è evidente un’alleanza tra centrodestra e 5 stelle ritiro la mia candidatura». Alle parole di Carlicchi ha poi replicato Mario Lolini: «Non c’è nessun asse con i 5 stelle, noi siamo il centrodestra e facciamo la nostra politica, il Movimento fa le sue scelte».

L’assemblea poi ha proceduto ad una seconda votazione eleggendo Emanuele Perugini come vicepresidente del consiglio (19 voti a favore, 14 schede bianche).

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.