Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo Consiglio comunale: tutti i volti dei 32 consiglieri, i gruppi e i capogruppo fotogallery

GROSSETO – Primo consiglio comunale della nuova consiliatura. Vediamo insieme come è composto, chi sono i consiglieri, quali gruppi sono stati formati e chi sono i capigruppo.

Claudio Pacella (Lega Nord) è il nuovo presidente del consiglio comunale (Leggi anche: Vivarelli Colonna giura, il Consiglio elegge Pacella. Tutto sul primo consiglio fotogallery).

Ecco come sono composti i gruppi di maggioranza:

Lista Vivarelli Colonna – Stefano Pannini (capogruppo), Maria Paola Birigazzi, Angelo Pettrone, Andrea Pieroni, Olga Ciaramella e Renato Algeri (gli ultimi due consiglieri entrano in surroga di Ginanneschi e Veltroni nominati assessori dal sindaco)

Lega Nord – Mario Lolini (capogruppo), Claudio Pacella, Andrea Ulmi, Alfiero Pieraccini, Paolo Serra (subentra a Megale nominato assessore) e Pierfrancesco Angelini (eletto nella lista di Fratelli d’Italia, ma passato alla Lega Nord).

Fratelli d’Italia – Bruno Ceccherini (capogruppo,(subentrato a Rossi nominato assessore)Gino Tornusciolo, Andrea Guidoni

Forza Italia – Elisabetta Ripani (capogruppo) Pasquale Virciglio, Marco Biagioni e Manuele Bartalucci (subentra a Milli nominata assessore).

Maremma Migliore: Francesca Pepi (capogruppo, subentra a Turbanti nominato assessore).

Ecco come sono composti i gruppi di minoranza:

Partito democratico – Lorenzo Mascagni (capogruppo) , Catuscia Scoccati, Ciro Cirillo, Marco di Giacopo, Manuele Bartalucci,

Lista MascagnniCarlo De Martis (capogruppo), Marilena Del Santo

Passione Grosseto – Rinaldo Carlicchi (capogruppo).

Movimento 5 Stelle: Emanuele Perugini (capogruppo), Gianluigi Perruzza, Daniela Lembo e Antonella Pisani (che subentra a Giacomo Gori).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.