Quantcast

“Passaggio della Campana” al Lions Host: Bastiani succede a Manusia

Più informazioni su

GROSSETO – Cambio al vertice del Lions Club Grosseto Host. Si è trattato non di un cambiamento stagionale, ma della scadenza prevista per il cosiddetto “Passaggio della Campana”, avvenimento noto e istituzionale dell’associazione di servizio.

Venerdì scorso, infatti, Emanuele Manusia, ingegnere libero professionista, ha lasciato la presidenza del Club ad Alberto Bastiani, imprenditore e consulente nella valutazione di progetti di investimento.L’anno trascorso è stato contraddistinto da una particolare attenzione al territorio e allo sviluppo delle attività culturali e sociali e da una sensibilità verso altre associazioni di servizio.

«Abbiamo organizzato eventi che hanno attirato l’attenzione e l’interesse della pubblica opinione e di tutta la cittadinanza, toccando temi importanti e ospitando personalità ed esperti di livello territoriale e nazionale. Proprio alla luce di questo, abbiamo affrontato problemi spinosi come il tema della corruzione e la libertà di stampa e di religione. Ci siamo impegnati per sprovincializzare il più possibile il club in modo da allargare gli orizzonti, favorendo un’occasione senza scordarsi della città e del territorio. Ecco perché ho voluto fortemente che fossimo presenti al XIII Congresso internazionale delle Città Murate ad Urbino con una relazione tutta dedicata al nostro monumento più importante: Le Mura. Ed ecco perché ho accolto con grande entusiasmo la proposta di gemellaggio con gli amici del Lions Club di Santa Maria Capua Vetere».

Anche Bastiani (che guiderà il club nell’anno sociale 2016-2017) ha dichiarato che intende proseguire sulla linea di sviluppo del territorio e delle singole comunità, collaborando al tempo stesso con enti pubblici e privati per il perseguimento degli scopi statutari. Bastiani nel prendere possesso della Campana, ha ringraziato i soci per la fiducia dimostrata e ha dichiarato con semplicità e concretezza, ormai generalmente riconosciutagli, che intende impegnarsi per mettere in luce le opportunità di investimento nella nostra provincia grazie anche ai finanziamenti attualmente disponibili, ma che intende anche organizzare meeting per analizzare l’attuale complessa situazione di politica internazionale, in considerazione anche dell’anniversario del centesimo anno di fondazione del Lions (1917) e del sessantesimo compleanno del Club.

I membri del Consiglio Direttivo, che collaboreranno direttamente con Bastiani, saranno: Emanuele Manusia, Stefano Tamburro, Leonardo Culicchi, Carmelo Bengala, Enrico Pucci, Giuliano Parlanti, Rossano Marzocchi, Romano Lombardi, Luciano Mondelli, Giuseppe Nicosia, Francesco Guerreschi, Vito Ricciuti, Francesco Santoro, Morando Grechi e Bruno Sposato. Nel corso della serata, alla quale hanno partecipato numerosi ospiti ed amici, è stato presentato il nuovo socio Alessandro Gori, un noto imprenditore tessile pratese, che adesso risiede nel nostro territorio.

Più informazioni su

Commenti