Quantcast
Carabinieri

Ladri-giardinieri, usavano il lavoro per mettere a segno colpi nelle case. Sventata rapina

cc rapine

FOLLONICA – Lavoretti di giardinaggio, da fare in conto terzi. Era il modo scelto da due giovani di 26 e 22 anni (il secondo con precedenti contro il patrimonio) per mettere a segno i propri colpi in appartamento.

I due, entrambi di origine ucraina, sono stati fermati dai Carabinieri di Follonica prima di riuscire a mettere a segno l’ennesimo colpo. I due stranieri utilizzavano la loro professione per individuare e scegliere le vittime da colpire. Quando sono stati fermati stavano per entrare in azione, nella zona del Puntone di Scarlino. I militari si sono insospettiti della loro presenza e li hanno fermati prima che potessero darsi alla fuga.

Dalla perquisizione del bagagliaio del veicolo, risultato rubato lo scorso fine settimana nel senese, sono spuntati diversi oggetti, tra cui dei guanti, una calzamaglia per coprire il volto e un coltellino, destinati alla commissione di un furto o, più probabilmente, una rapina nella zona. In corso accertamenti per individuare l’eventuale obiettivo e possibili altri colpi messi già a segno dalla coppia. Le attività dei Carabinieri sul territorio nel solo mese di giugno hanno registrato controlli su oltre 920 veicoli e più di 1300 persone.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI