Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Giunta nuova, problemi vecchi». Donati chiede spiegazioni sulla sicurezza

Aspettiamo dalla nuova Giunta una presa di posizione riguardo alla petizione sulla sicurezza presentata dal Raggruppamento Politico Autonomo alla precedente amministrazione comunale ma che l’attuale amministrazione ha ereditato.

Più informazioni su

GROSSETO – “Passato il momento elettorale, l’euforia per il risultato e la legittima soddisfazione per la vittoria, come i sentimenti opposti per chi ne esce sconfitto, rimane sempre e comunque il rapporto tra istituzione pubblica e cittadini che ambiscono a veder risolti i maggiori problemi che più li riguardano da vicino ma soprattutto che determinano il lavoro e lo sviluppo”. Sono le parole che il Presidente del Raggruppamento Politico Autonomo Francesco Donati affida ad un comunicato stampa all’indomani della tornata elettorale che ha visto la squadra di Anton Francesco Vivarelli Colonna uscire vincente.

“L’uno è complementare all’altro e tutti e due sono espressione di progetti e iniziative. Qualcuno ci ha detto che sono legati alla crisi di qualunque ordine e grado e li ha legati al destino di quest’ultima, ma non ci ha detto, per esempio, che se non creiamo attività siamo i primi responsabili della crisi”.

“Questo per ribadire – continua Donati –  che, abbandonati gli elenchi della spesa, utili in campagna elettorale, è già tempo di mettere a fuoco iniziative utili alla collettività e al suo sviluppo; di riprendere discorsi interrotti ma mai abbandonati, magari esaminati sotto luci diverse, ma comunque da definire, offrendo le soluzioni più consone”.

Quello sulla sicurezza, per esempio, è uno dei temi del quale una petizione popolare presentata dal Raggruppamento Politico Autonomo alla istituzione comunale (soggetto neutro) è ancora giacente, non esaminata dall’assemblea rappresentativa o fatta comunque oggetto di dibattito e di risposta”.

“Ricordo – conclude Donati –  che il cambio di gestione politica di un ente pubblico non cancella i percorsi pregressi che comunque necessitano di essere definiti soprattutto in materia di petizioni popolari. Così come altre problematiche di cui la competenza dei vari assessorati e dei vari assessori sarà la garanzia del loro buon esito”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.