Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Minipassalacqua: la Nuova Grosseto agguanta la qualificazione ai quarti

GROSSETO – Va verso la chiusura della prima fase il torneo Minipassalacqua, girone eliminatori verso la conclusione resta un solo posto da assegnare per i quarti di finale.

Giovanile Amiata – Nuova Grosseto B 1-2
GIOVANILE AMIATA: Mazzi, Luli (17’ st Contri), Felloni, Lucattini, Ibraimi, Simi, Pomi, Vartolo (5’ st Shtyefhi), Netti, Colombini, Fallani (10’ st Caprilli). All. Giglioni. NUOVA GROSSETO B: Trinchini, Basilicata, Rossi (19’ st Terribile), Cappelli, Rosichini, Cipollini, Cenderelli (4’ st D’Errico), Borscia, Olandese, Migliaccio, Conti (1’ st Dozza). A disposizione: Cagnani, Pisani, Guadagnoli, Beligni. All. Trentini. ARBITRO: Capodimonte. RETI: 12’ Netti, 17’ Olandese, 23’ Borscia.

Era la gara decisiva per entrambi. La spunta la Nuova di mister Trentini, che entra nei quarti seduta sulla seconda poltrona, perde ma avanza anche la Giovanile Amiata guidata da Giglioni, che si arrampica come migliore terza. Sul campo la sfida è stata aperta, vera, senza sconti. Due squadre ottimamente disposte sia sul piano tattico che su quello emotivo e agonistico. La fase di studio dura 8’, quindi si passa allo stadio superiore ricco di emozioni. Lo spartiacque lo decide Lucattini capace di inventare un gran bel lancio per Netti (12’) il cui diagonale non lascia scampo a Trinchini. Lo scossone ispira la Nuova vicina al pari al 14’ ma Migliaccio ha la mira alta. Al quarto d’ora la Giovanile parte in contropiede affidando ai piedi di Netti la palla del raddoppio, ma questa volta il tiro non inquadra lo specchio. E’ invece Olandese a regalare il pari (17’) alla Nuova risolvendo una mischia in area di porta. I ragazzi di Giglioni rischiano di pareggiare al 19’, palla di nuovo in cielo. Quando la prima frazione è agli sgoccioli (23’) la Nuova confeziona il gol del successo: bellissimo cross di Rossi, deviazione luminosa di Borscia. La ripresa è meno appassionante con la Giovanile alla vana ricerca del pareggio, che resta solo un desiderio.

Costa d’Argento – Paganico 3-3
COSTA D’ARGENTO: Pasquarelli, Capitani, Palmucci (15’ st Sarti), Stefanelli, Paolini, Giacomini, Lazzarini, Costici, Francescini, Francavilla, Bini (21’ st F. Sabbatini). All. P. Sabbatini. PAGANICO: Palazzesi (10’ st Brocca), Patanè (1’ st El Mauden), Terni, Biadi, Testa, Vittori, Cevenini, Casini, Marconi, Mucci, Begnardi (1’ st Rossi). All. Rubegni. ARBITRO: Mancini. RETI: 10’ Francavilla, 15’ Begnardi, 1’ st Mucci, 8’ st Francavilla, 24’ st El Mauden, 25’ st Francavilla (rig.).

Chi si aspettava un incontro vuoto di contenuti si è dovuto ricredere. Già eliminati dal torneo i 22 protagonisti hanno dato vita ad una gara divertente, ricca di gol, agonisticamente molto valida il cui significato sportivo verte sul fatto che a 13 anni non si accettano calcoli o si abbassa l’impegno. Il primo petardo lo accende Costa d’Argento con Francavilla (tripletta) al 10’, risponde Paganico al 15’ con Begnardi. Il primo tempo va in archivio in parità. La ripresa vede il vantaggio del Paganico (1’) firmato Mucci, riequilibra la situazione Francavilla. I ragazzi di Rubegni vanno avanti con El Mauden (24’), vengono ripresi da Francavilla su rigore.

Questa la classifica definitiva del gruppo B: Venturina 10, Nuova Grosseto B 8, Giovanile Amiata 6, Costa d’Argento 2, Paganico 1.

Le qualificate: Grosseto, Roselle, Venturina, Nuova Grosseto B, Saurorispescia, Invicta calcio Grosseto, Giovanile Amiata.

Stasera (27 giugno) riposo. Si riprende domani (28 giugno) con l’ultima giornata del girone C dove spicca Manciano – Alta Maremma (ore 20) per l’assegnazione dell’ultimo posto per i quarti. A seguire (21.30) Invicta calcio Grosseto – Orbetello. I quarti di finale sono fissati per mercoledì 29 e giovedì 30 giugno. Semifinali il 3 luglio, finali il 5 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.