Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Approvato il bilancio di previsione: sconti sulle tasse a chi fa lavori utili

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Via libera al bilancio di previsione per il 2016 del Comune di Roccastrada da parte del consiglio comunale riunitosi questa mattina, lunedì 27 giugno, che ha approvato anche il nuovo bando per il volontariato civico. L’atto sarà pubblicato nelle prossime settimane e permetterà di rafforzare il coinvolgimento dei cittadini in lavori di pubblica utilità a fronte di agevolazioni sui tributi comunali, portando avanti l’esperienza positiva già avviata dall’amministrazione comunale roccastradina.

“Il consiglio comunale – afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – ha approvato a maggioranza un bilancio di previsione per l’anno in corso che abbiamo presentato nei giorni scorsi e che prevede il mantenimento delle tariffe e dei servizi rivolti ai cittadini, con particolare attenzione per le fasce deboli; investimenti in opere pubbliche e a sostegno dello sviluppo economico; tutela dell’ambiente, promozione turistica e valorizzazione del patrimonio locale, in un’ottica sostenibile e con una partecipazione sempre più diretta della comunità. Su queste basi – aggiunge Limatola – abbiamo voluto portare avanti l’esperienza positiva della cittadinanza attiva, che finora ha avuto buoni riscontri e ricadute positive sia in termini di partecipazione che di coesione sociale”.

“Il volontariato civico su cui continuiamo a investire – aggiunge Limatola – fa parte, infatti, di un modello di welfare generativo che stiamo sviluppando sul territorio e che punta a far sì che le risorse destinate al sociale generino benefici per tutta la comunità, dai servizi alla qualità degli spazi pubblici. Convinti di questo, insieme alla cittadinanza attiva stiamo sostenendo con crescente interesse anche i due regolamenti per accedere a esenzioni e riduzioni sui tributi comunali a fronte di interventi di pubblica utilità: quello sull’adozione dei cani dal canile comunale, con riduzione della Tari dal 50 al 70 per cento, e quello per il ‘baratto amministrativo’, che permette a cittadini morosi in forma incolpevole di ‘barattare’ tributi comunali già scaduti con lavori di pubblica utilità. Incentivi per aiutare la comunità, migliorare il territorio e valorizzare il patrimonio pubblico, che appartiene a tutti ed è il biglietto da visita per chi viene a trovarci”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.