Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campus militare al Cemivet: cerimonia di consegna con gli studenti di medicina e veterinaria fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Questa mattina, presso la caserma “M.O. Tenente Villi Pasquali”, sede del Centro Militare Veterinario, alla presenza del Comandante di Sanità e Veterinaria, Maggior Generale Mario Alberto Germani, del Capo Reparto Veterinaria del Comando Logistico dell’Esercito, Col. Giovanni Rucco, ha avuto luogo la cerimonia di chiusura del 34° Campus Militare di studi veterinari in occasione della quale è stato commemorato il 155° anniversario della costituzione del Servizio Veterinario dell’Esercito.

Nel corso della cerimonia, che ha avuto inizio con la deposizione di una corona di alloro al monumento ai Caduti, il Comandante di Sanità e Veterinaria, alla presenza delle Autorità militari, civili e religiose cittadine, ha sottolineato l’importanza degli assetti veterinari quale elemento fondamentale per il supporto alle unità dell’Esercito impiegate in operazioni all’estero ed in Italia in occasione di attività di pubblica utilità o calamità naturali.

A premessa dell’allocuzione del Maggior Generale Germani è intervenuto il Capo Reparto Veterinaria, Colonnello Rucco, che, dopo un indirizzo di benvenuto ai presenti ha evidenziato come la Veterinaria dell’Esercito si stia adoperando, senza risparmio di energie, ad attagliare il suo bagaglio di esperienze professionali ai profondi e costanti cambiamenti che interessano la realtà militare.

Al termine degli interventi sono stati consegnati gli attestati di partecipazione al 34° campus agli studenti provenienti da tutte le Facoltà di Medicina Veterinaria d’Italia.

La cerimonia segna il termine di due intense settimane trascorse dagli studenti presso il Centro Militare Veterinario, caratterizzate da eventi formativi che hanno arricchito il loro bagaglio culturale ed esperienziale in un contesto militare. La formula didattica utilizzata prevedeva l’alternanza di attività teorico – pratiche, a cura di Professori Universitari e Ufficiali Veterinari operanti in settori d’eccellenza, quali la clinica, la chirurgia, la ginecologia e l’alimentazione dei cani e dei cavalli, a testimoniare le sinergie esistenti tra la Veterinaria Militare e la Veterinaria Accademica.

Il Centro Militare Veterinario è una realtà articolata che unisce componenti specialistiche quali: l’Infermeria veterinaria, a supporto di attività cliniche, diagnostiche e chirurgiche del cane e del cavallo; il Reparto ippico per l’allevamento e addestramento dei cavalli destinati al Centro Ippico dell’Ente. Ultimo, ma sicuramente più importante sul piano operativo, è anche la componente cinofila inquadrata nel Gruppo cinofilo, che forma i binomi “cane – conduttori” impiegati in contesti operativi sul territorio nazionale e nei Teatri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.