Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non ce l’ha fatta il daino rimasto incastrato negli scogli: troppo gravi le ferite fotogallery

TALAMONE – Aggiornamento ore 11.31: È morto il daino rimasto incastrato tra gli scogli del porto di Talamone. Le sue condizioni erano estremamente gravi. L’animale, estratto vivo, è morto poco dopo.

Ore 11.17: È stato salvato il daino rimasto incastrato tra gli scogli del porto di Talamone. L’animale era molto agitato ed è stato sedato dal veterinario.

Una volta addormentato i Vigili del fuoco hanno estratto l’animale dall’anfratto in cui era finito. Adesso il daino dovrebbe essere trasferito al centro recupero animali di Semproniano anche se le condizioni dell’animale sarebbero piuttosto gravi.

Ore 10.47: È arrivato anche il veterinario tra gli scogli del porto di Talamone dove i Vigili del fuoco, con una squadra di terra e una di sommozzatori, stanno cercando di salvare un daino rimasto incastrato tra gli scogli.

Sembra, a differenza di quando ipotizzato in un primo momento, che l’animale non sia arrivato a nuoto, ma che i Carabinieri abbiano trovato alcuni ciuffi di pelo sulla diga e che quindi abbia attraversato il paese prima di finire, nella notte, incastrato tra le rocce.

Si tratterebbe di un animale piuttosto grosso, e per questo il veterinario della Asl sta valutando l’opportunità di sedare l’animale.

Daino incastrato

Ore 8.55: Sono in corso le operazione di salvataggio di un daino rimasto incastrato negli scogli frangiflutti del porto di Talamone. Si ritiene, secondo una prima ricostruzione, che l’animale sia arrivato a nuoto sugli scogli: probabilmente potrebbe essere caduto da una delle scogliere del Parco della Maremma e attirato dalle luci del porto abbia provato a raggiungere la terra da quella direzione.

La sua presenza è stata notata stamattina intorno alle 4 da un pescatore sportivo che ha sentito i gemiti dell’animale. Subito ha dato l’allarme chiamando i soccorsi. In questo momento stanno operando sul posto i Carabinieri, la Guardia Costiera e la squadra nautica della Polizia. Sul posto a breve arriveranno anche i Vigili del Fuoco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.