Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna l’incubo zanzare: ecco come difendersi

Più informazioni su

MAREMMA – Con l’estate, in Maremma, torna l’incubo delle zanzare, immancabili nella nostra terra. Ma qualcosa si può fare per limitare la presenza di questi fastidiosi insetti nelle nostre case? Ci sono una serie di accorgimenti che si possono mettere in atto.

Intanto è bene sapere cosa le attira: le zanzare vengono attirate dall’anidride carbonica emessa quando si respira. Per questo, in genere, chi è sovrappeso (ma anche le donne incinte) attraggono le zanzare più delle persone magre e dei bambini. Ma anche il sudore, o i profumi dolci sono dei potenti attrattori mentre non sarebbe la luce accesa nelle case ad attirarle.

Alle zanzare piacerebbe un sangue che contiene più grassi, come anche l’acido lattico: e quindi ad essere a rischio pizzichi sono anche gli sportivi.

Ovviamente il modo migliore per tenere le zanzare lontane da noi è quello di attuare una serie di azioni di disinfestazione anche fai da te. Togliere i ristagni dalle caditoie di casa, eliminare i sottovasi o svuotarli accuratamente, se non è possibile eliminare l’acqua usare larvicidi da mettere nell’acqua. Se si ha un laghetto o una fontana l’ideale è mettere a dimora alcuni pesci: quelli rossi sono ghiotti di zanzare e delle loro larve.

Cambiare spesso l’acqua nelle ciotole degli animali domestici, coprire ermeticamente cisterne di raccolta dell’acqua piovana, rovesciare i secchi così che non raccolgano acqua piovana, non lasciare all’aperto i copertoni (l’acqua spesso vi ristagna), tendere bene i teli da esterni così che nelle pieghe non si accumuli acqua in cui le zanzare possono deporre le uova.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.