Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio di previsione: «Tasse invariate, investiamo in cultura, scuola e sviluppo»

Più informazioni su

CINIGIANO – Approvato con i voti favorevoli della maggioranza e l’astensione della minoranza il bilancio di previsione 2016. Un bilancio da 5.231.596 milioni di euro di cui 1.312.728 in conto capitale.

Rispetto all’anno precedente sono rimaste invariate tutte le aliquote, unica eccezione per la Tari che è stata adeguata al Piano Economico Finanziario di Ato. Nessun aumento neppure per le tariffe dei servizi a domanda individuale.

“Il piano pluriennale – sottolinea il sindaco – disegna le nostre priorità: casa, scuola, cultura, sport, qualificazione del patrimonio pubblico. Sono confermate le risorse per le attività culturali e per le associazioni. Questa estate, tra l’altro, partirà la 1° edizione del Festival delle associazioni, apriremo inoltre le procedure di manifestazione di interesse per la gestione della Casa per Ferie, struttura strategica allo sviluppo del territorio con finalità culturali, turistiche e formative. Riconfermato anche il prezioso contributo della Fondazione Bertarelli per i progetti educativi e culturali. Inoltre stiamo lavorando ad un concorso di idee sulla riqualificazione di piazza Marconi a Cinigiano, nell’ambito di un progetto generale di riqualificazione urbanistica, sostenuto  dalla Banca della Maremma”.

“Nel sociale – spiega il sindaco – riconfermiamo un impegno di circa 87mila euro nella sds per rispondere ai bisogni socio sanitari della cittadinanza. Abbiamo previsto in bilancio risorse per gli inserimenti socio lavorativi, l’integrazione al contributo affitti regionale, il sostegno al trasporto sociale effettuato dalle misericordie, i progetti giovani sì e le compartecipazioni ai servizi mensa, trasporto, asilo nido, campi estivi per anziani e bambini. Rinnoveremo inoltre i parchi giochi del Comune, rifinanzieremo la scuola calcio giovanile, la scuola di musica Francisci, il progetto di alfabetizzazione musicale in tutti i plessi scolastici, i progetti teatrali ed i campi estivi educativi mare e montagna. Garantiremo l’apertura dell’asilo nido. Daremo il via alla raccolta di prossimità con l’obiettivo di migliorare la percentuale di differenziata e ridurre il costo finale del servizio al cittadino. Partiranno inoltre i lavori pubblici a Poggi del Sasso, proseguirà il consolidamento del versante Piscioli, sarà pronto il progetto esecutivo per i Cimiteri di Sasso d’Ombrone e  Cinigiano. A breve sarà inaugurata l’elisuperficie e i 4 alloggi epg a Sasso D’Ombrone.”

“Nel corso dell’anno – spiega infine Romina Sani – il Comune parteciperà alla pianificazione del bando sulla metanizzazione, che scade a febbraio 2017. Nel 2016 abbiamo poi confermato l’adesione al Cet per risparmiare sull’illuminazione pubblica il cui costo potrà diminuire ulteriormente con la firma dell’accordo quadro per lo studio di fattibilità sull’installazione di lampade di nuova generazione. Affideremo l’incarico di ricognizione e aggiornamento delle strade comunali e di quelle soggette a pubblico transito per l’impostazione del consorzio unico. Procederemo con l’avvio del procedimento per il nuovo Piano Operativo, trasformando l’attuale Regolamento Urbanistico e imposteremo lo studio di fattibilità del piano operativo intercomunale, strumento strategico per il governo del territorio”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.