Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Massa Marittima aderisce ad Act: progetti condivisi e lavoro in sinergia con altri comuni

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Formalizzata ieri con la firma della convenzione l’adesione del Comune di Massa Marittima ad ACT. Già votata all’unanimità dal Consiglio Comunale, vede l’ente impegnato in progettazioni condivise insieme ai Comuni di Campiglia Marittima, Piombino e San Vincenzo e agli enti che aderiranno ai piani di lavoro o all’associazione stessa di volta in volta. L’ACT è un organismo nato nel 2015 per mettere in sinergia scelte e azioni concrete di sviluppo locale, al fine di migliorare la qualità di vita sui territori di competenza.

Ieri a formalizzare l’adesione ed illustrare i progetti in via di definizione, c’erano in qualità di responsabili della segreteria di ACT il prof. Renato Di Gregorio e dall’arch. Elena Bianchi. “Abbiamo voluto sperimentare il metodo di lavoro all’interno di ACT – ha commentato il sindaco Marcello Giuntini – prima di decidere se entrarvi e seguito con attenzione alcuni progetti complessi portati avanti nei mesi scorsi dall’Associazione, con la partecipazione di assessori e responsabili degli uffici comunali. Osservati i buoni risultati di questo metodo abbiamo deciso di entrare in questa rete che speriamo si allarghi a tutti gli enti con cui possiamo condividere obiettivi comuni e lavorare per realizzarli. Mettiamo per questo le nostre competenze al servizio di tali progetti: un esempio tra tutti è quello della definizione delle linee progettuali relative alla Ciclopista Tirrenica”. 

Altri progetti in partenza riguardano lo sportello dell’occupabilità del MIUR, il protocollo d’intesa con le Scuole, l’avvio del progetto sul Turismo e di quello regionale sul trekking che ripercorrerà le vie Etrusche; infine l’ACT sta ora predisponendo idee e piani di lavoro sul piano dello sviluppo del concetto Smart Land, per la creazione di servizi semplici ed efficaci per i cittadini da attuare mediante l’impiego delle nuove tecnologie.

“L’obiettivo è importante – ha detto Di Gregorio – perché altri territori sono andati avanti su questo piano e il nostro è rimasto un po’ in attesa, ma per affrontarlo come si deve bisogna investire in partecipazione dei cittadini, in innovazione tecnologica nei settori strategici di sviluppo, con l’obiettivo di accrescere il benessere della comunità e il capitale sociale del territorio. Fortunatamente disponiamo del supporto di un bel gruppo di imprese che si sono impegnati nel promuovere l’iniziativa a supporto degli Amministratori locali per cui abbiamo fiducia di fare cose buone”. La riunione tra la segreteria di ACT, il sindaco Giuntini e la sua Giunta, si è chiusa con un piano di lavoro impegnativo su vari progetti in via di definizione che saranno presto resi pubblici. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.