Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maremma networking: concluso il progetto sul turismo territoriale

Più informazioni su

GROSSETO – Sono stati presentati all’Hotel Airone i risultati finali del progetto “Maremma Networking scuola e territorio” coordinati dall’esperto di turismo territoriale Giancarlo Dell’Orco e l’esperta digital Cinzia Tagliaferri. Al convegno, aperto con i saluti della dirigente scolastica del Fossombroni di Grosseto, Francesca Dini, erano presenti i partner coinvolti dal programma, i rappresentanti delle istituzioni locali, il Monte dei Paschi, sponsor del progetto con i dirigenti scolastici, blogger, associazioni sportive e culturali, studenti e alcune tra le imprese della filiera turistica maremmana. 

Al suo terzo anno di sviluppo e in continua evoluzione, il progetto vuole colmare le carenze progettuali e operative nel settore dell’accoglienza, nella costruzione di contenuti, la promo-commercializzazione del prodotto turistico-tematico in Maremma e rispondere alle novità introdotte nei piani formativi degli istituti di Scuola Superiore a vocazione turistica. Obiettivo è creare un’alleanza tra scuola e territorio capace di formare e valorizzare il capitale umano e di sincronizzare la sua professionalità con le richieste delle aziende del settore turistico (enti locali,imprese turistiche, consorzi, agenzie di viaggio,musei, parchi, guide, servizi).

Il progetto, che ha interessato 4 istituti di scuola superiore, 23 comuni, 132 studenti, di cui 89 coinvolti con l’alternanza scuola-lavoro, si è sviluppato in classe attraverso la didattica territoriale, che ha permesso di trasmettere agli studenti saperi e competenze professionalizzanti, e su territorio locale e nazionale. Alle lezioni di didattica territoriale sono infatti intervenuti formatori e professionisti esterni che hanno declinato ogni volta la lezione in conoscenze e obiettivi: tra tanti ospiti l’esperta Digital e Social Cinzia Tagliaferri, il giornalista Sandro Vannucci, in qualità di promotore della “Via Clodia”, i blogger Massimo Bucci e Ludovica Virgili, l’esperta di ricevimento e accoglienza Angela Melani, la decoratrice e wedding planer Serena Tosi, i giornalisti Pietro Illarietti e Lorenzo Falconi, la guida cicloturistica Corrado Corridoni, l’ex professionista di ciclismo su strada Mauro Santabrogio, la guida ambientale Massimiliano Cenni.

Il progetto si è distinto in tre fasi: nella prima si è proceduto allo studio del territorio e alla narrazione realizzata con strumenti digitali, ovvero allo “storytelling”del proprio comune di residenza; nella seconda fase le classi sono state indirizzate ad una formazione mirata ed introdotti nell’alternanza scuola-lavoro all’interno della filiera turistica, con programmi individuali declinati per competenze; nella terza fase sono state create offerte di turismo tematico per week-end, settimane speciali e per eventi in programmazione sul territorio, vendibili su piattaforme online e dalle agenzie di viaggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.