Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma da primato: Castiglione è ancora ai vertici per il mare più bello d’Italia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il mare di Castiglione è ancora tra i puà belli d’Italia. Dopo il primato dello scorso anno, in questo 2016 si conferma sul podio piazzandosi in terza posizione. 

Oggi, venerdì 10 giugno, a Villa Ada, presso la sede di Legambiente nazionale, il Touring Club Italiano e Legambiente hanno presentato la guida “Il mare più bello – Guida Blu 2016”, il vademecum dell’estate con l’indicazione delle località premiate con le “Cinque Vele” e la segnalazione delle oltre 350 località costiere e di lago più pulite.

A ritirare le “Cinque Vele, per il Comune di Castiglione della Pescaia era presente Elena Nappi, che nella precedente giunta Farnetani ha ricoperto il ruolo di vicesindaco con delega alle politiche ambientali

Sul gradino più alto del podio c’è Domus de Maria (CA), seguita da Pollica (SA) e al terzo posto Castiglione della Pescaia.

“Anche quest’anno – afferma Elena Nappi – la nostra costa è stata premiata con questo prestigioso riconoscimento da Legambiente. Le motivazioni specifiche, vanno dalla valorizzazione che abbiamo fatto per far esplorare la riserva naturale della Diaccia Botrona, dove è stato installato un moderno sistema di telecamere con le immagini dei nidi dei Falco Pescatore, specie rara, tornata dopo molti anni a nidificare in Maremma. Inoltre, fra le motivazioni del nostro successo,  è stato tenuto conto dell’impegno nella conservazione dell’habitat dunale  della pineta litoranea. E’ stato considerato di pregio anche il “Sistema Castiglione”, l’iniziativa basata sulla collaborazione tra soggetti pubblici e privati, che ha visto la realizzazione di una rete di strutture turistiche che segue i parametri di sostenibilità ambientale, in stretta collaborazione con l’associazione degli albergatori. Tra le azioni significative: piste ciclabili, parcheggi scambiatori “lasci l’auto – prendi la bici” e il potenziamento dei servizi pubblici, specie nel periodo estivo. Sono stati aperti nuovi itinerari per trekking, cavallo e bicicletta. Tante anche le iniziative per incrementare la raccolta differenziata e le energie alternative”.

Alla presentazione de il mare più bello 2016 hanno partecipato: Rossella Muroni, presidente nazionale di Legambiente. Angelo Gentili, responsabile turismo dell’associazione, Franco Iseppi, presidente del Touring Club italiano, Stefano Landi del Master MMT – UniverisitàLuisss, Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi, Francesco Carri, presidente Iccrea Banca, Francesco Palumbo, direttore generale Turismo Ministero Beni e attività culturali e turismo, Sebastiano Veneri, responsabile mare di Legambiente.

“Rimanere sul podio, classificandoci terzi assoluti in Italia – conclude Elena Nappi – per il mare più bello, dopo che nei due anni precedenti abbiamo occupato il primo posto, è ormai un must dell’estate al quale teniamo moltissimo. Centrare tutti i parametri necessari, che ci portano ad essere attenti alla sostenibilità ambientale, alla vivibilità e al rispetto del territorio è una priorità alla quale non vogliamo rinunciare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.