Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I giovani consiglieri dell’Amiata chiedono un incontro a Tiemme

L'obiettivo è:  «Migliorare i trasporti per gli studenti amiatini»

Più informazioni su

AMIATA – Durante la campagna elettorale di due anni fa, insieme agli altri candidati consiglieri “under 30″ i giovani democratici dell’Amiata si erano dati l’obiettivo di organizzare un “tavolo giovani” che potesse raggruppare i rappresentanti d’istituto, i rappresentanti delle associazioni giovanili e noi, in modo da rendere più semplice il collegamento e la collaborazione con le istituzioni proprio in materia di giovani.

«Siamo partiti incontrando gli studenti – spiegano i Giovani democratici – , e dopo una serie di assemblee e d’incontri negli istituti superiori dell’Amiata Grossetana, abbiamo richiesto un incontro a Tiemme per discutere l’organizzazione del trasporto pubblico scolastico».

«La richiesta arriva dopo che gli studenti, durante gli incontri, ci hanno parlato dei vari disagi che hanno riscontrato durante l’anno scolastico, che purtroppo sono ancora gli stessi che già i nostri vecchi compagni di scuola al tempo delle superiori (ormai ere geologiche fa) lamentavano: guasti ai mezzi, ritardi e salti delle fermate».

«Siamo sicuri che Tiemme sarà disponibile all’incontro, l’intento è di farlo prima dell’inizio del prossimo anno scolastico per farlo cominciare con il piede giusto».

Fanno parte dei Giovani Democratici dell’Amiata Federico Badini, Consigliere comunale a Castel del Piano, Rachele Nanni, Consigliere comunale ad Arcidosso, Tommaso Relitti, Consigliere comunale a Castell’Azzara, Riccardo Ceccarini, Consigliere comunale a Seggiano, Maicol Biccellari, Consigliere comunale a Santa Fiora.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.