Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Follonica incontra i musicisti russi

La scuola comunale Bonarelli protagonista con gli allievi di pianoforte e percussioni

Più informazioni su

FOLLONICA – La scuola comunale di musica di Follonica aderisce a un progetto interculturale che vede protagonista la Maremma e 32 giovani russi. All’iniziativa, che prevede dodici concerti in giro per la provincia con giovani musicisti russi, partecipano infatti anche gli allievi dell’istituto “Bonarelli” di Follonica: daranno il loro contributo alla buona riuscita della manifestazione fortemente voluta dalle istituzioni del territorio e ormai diventata una tradizione. In particolare ci saranno i pianisti degli insegnanti Sabrina Gabellieri e Andrea Vanni e il gruppo African Mood Percussions guidato da Rino Bruciaferri: la loro esperienza e le loro competenze incontreranno quelle degli ospiti stranieri in occasione del concerto di sabato 11 giugno alle 11 nella sede di Pratoranieri, a Follonica.

“Lo scopo del progetto – dice Sabrina Gabellieri, direttrice della scuola comunale di musica – è anche quello di far entrare in contatto culture diverse, confrontarsi e far scoprire il nostro bellissimo territorio a questi ragazzi, molti dei quali viaggiano per la prima volta in Europa. I 32 giovani sono stati selezionati lo scorso febbraio in oltre dieci scuole di Mosca e sono arrivati a Grosseto assieme alle loro famiglie e ai loro insegnanti. Anche la nostra scuola ha voluto fare la sua parte”. Un ringraziamento va alle decine di aziende, strutture alberghiere, associazioni e scuole di musica, che hanno sostenuto questo progetto promosso dal Comune di Grosseto e dall’associazione Recondite Armonie diretta da Diego Benocci. Una grande esperienza di arricchimento per tutti gli allievi. La musica è anche questo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.