Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ripescaggi: servono 250 mila euro per partecipare alla Lega Pro

Più informazioni su

GROSSETO – Si è tenuto oggi il Consiglio Federale, nel corso del quale, per quanto riguarda i ripescaggi nei Campionati Professionistici per la stagione sportiva 2016/2017, è stata ravvisata la necessità di stabilire i criteri e le procedure di ripescaggio, il Consiglio Federale ha deliberato di fissare nel contributo di 5 milioni di euro per la Serie A, 1 milione di euro per la Serie B e 250 mila euro per la Lega Pro. Sono elevati invece i parametri per quanto concerne la disciplina sulle materie infrastrutturale e di ottemperanza del pagamento degli emolumenti. Il Consiglio, inoltre, ha stabilito in 150 mila euro il contributo da versare per le eventuali Società che richiedono, ex art. 52 comma 10, di essere ammesse al Campionato di Serie D e di 50 mila euro per quei Club interessati all’ammissione ai campionati di Eccellenza.

Per Grosseto e Gavorrano serviranno quindi 250 mila euro. Per quanto riguarda i minerari, che hanno vinto i playoff, la situazione era già stata chiarita e con molta probabilità non verrà fatta domanda visto che i rossoblù erano contrari al fondo perduto. Per il Grosseto, invece, eliminato dall’Olbia in semifinale, si aprono differenti scenari. Oltre al contributo da versare, c’è anche l’importante parte relativa all’impiantistica da mettere a norma secondo i criteri stabiliti dalla Lega Pro.

Su proposta della Lega Pro, è stata approvata la modifica del regolamento dei play-off che prevede dalla prossima stagione la partecipazione di 24 squadre, classificate dal terzo al decimo posto dei tre gironi. Il Play Off si suddivide in una prima fase e una seconda fase dove entreranno in tabellone anche le seconde classificate e la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. Le migliori otto si affronteranno in una final eight (quarti di finale con gare di andata e ritorno) e a seguire semifinali e finale da disputare in campo neutro individuato dalla stessa Lega Pro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.