Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passalacqua: Grosseto-San Donato 2-0. I biancorossi vanno in finale con un gol per tempo

GROSSETO – In una gara spettacolare e piacevole, il Grosseto rispetta i pronostici della vigilia e affonda 2-0 il San Donato, diventando la prima finalista della 42esima edizione del torneo Passalacqua. Prima delle ostilità agonistiche, i premi per le quattro squadre eliminate ai quarti ovvero Castel del Piano, Alberese, Gavorrano e Nuova Grosseto Barbanella.

Primo tempo quasi interamente di marca biancorossa a cominciare dal tiro di De Frenza a sfiorare il sette. Al 5′ Mancianti cerca Loffredo in area ma Ritondale lo anticipa con freddezza. Poco dopo, applausi per il bolide di Tuoni, che fa letteralmente tremare il palo. I torellini non si fermano un attimo e all’11’ si ripresentano in area con il dinamico De Frenza, stoppato illecitamente da due difensori rivali: per l’arbitro è rigore, che Loffredo insacca spiazzando il portiere avversario. Senza buon esito invece un calcio piazzato del San Donato al 18′ e un tiro di Nicola Neri su una ripartenza. Al 22′ alta di un soffio una punizione di Grotti, mette quella di Tuoni al 25′ viene deviata. A rompere la sinfonia grossetana c’è solo un contropiede dei biancoverdi con Bonato in bella mostra. Lo stesso numero otto di mister Lorenzo Neri non aggancia alla mezz’ora un tiro da palla inattiva. Grosseto vicinissimo al raddoppio al 33′ con la traversa esterna colpita da Majuri cui segue un altro calcio piazzato di Grotti, parato a terra. Qualche altra incursione per entrambe fino al riposo.

Nel secondo tempo il San Donato appare più costruttivo in attacco specie con Belhijou, ma senza fortuna. Bella un’azione dei grossetani con colpo di tacco di Loffredo, ma il team di Luzzetti si fa vedere anche con Mancianti e Russo. Ed è proprio da un assist di Mancianti che al 18′ Loffredo insacca il meritato raddoppio, con tocco a distanza ravvicinata. Il San Donato si ripropone saltuariamente con Belhijou conquistando via via un corner, una rimessa e una punizione, ma senza cambiare il risultato; stessa storia per Tonini e per il nuovo entrato Andrea Carena. Il Grosseto insiste al 27′ con una cavalcata di Monaci sulla destra con tiro respinto da Ritondale e successivamente con la frecciata di Russo su assist di Tuoni, ma poco dopo sono ancora Russo e Monaci a mancare di poco il bersaglio. Da segnalare oltre ai continui ribaltamenti di fronte alcune sostituzioni. Ultima folata offensiva dei grifoncelli con Loffredo, cui segue il triplice fischio. Fairplay e strette di mano fra due destini opposti: fuori la rivelazione San Donato, avanti tutta verso l’ultima fatica per l’esperto Grosseto.

SAN DONATO-GROSSETO  0-2
SAN DONATO: Ritondale, Neri G., Belhijou, Grieco, Troiano, Tonini, Neri S., Bonato, Neri N. (24’st Neri Lu.), Nigido, Iazzetta (10’st Carena A.). A disp. Neri V., Mecacci, Carena I., Santolini, Neri A., Tursi, Feruglio. All. Neri Lo. GROSSETO: Di Iorio, Polizzotto, Grotti, Monaci (46′ st Benocci), Tostelli, Majuri, De Frenza (40’st Bartalucci), Tuoni (39’st Montani), Loffredo, Russo G., Mancianti (27’st De Luca). A disp. Minucci, Branca, Russo F., Signorini. All. Luzzetti. Arbitro: Stefano Giordano. Marcatori: 12’pt (rig.) e 18’st Loffredo. Ammoniti: Belhijou, De Frenza, Neri G., Monaci. Recupero: 1’pt, 4’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.