Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passalacqua: Albinia-Roselle 3-2. Marchi manda in finale i rossoblù

GROSSETO – Saranno i detentori in carica dell’Albinia a raggiungere il Grosseto nella finalissima di giovedì, grazie al 3-2 nell’emozionante semifinale contro un Roselle mai domo. Prima del fischio d’inizio, premi speciali alla stampa, ai fotografi e ai volontari della Croce Rossa, sempre presenti e vigili ad ogni incontro finora disputato.

Gara subito vivace, con l’Albinia che rompe clamorosamente gli equilibri al 5′ grazie ad un’incursione di Fastelli con palla che arriva a Marchi: il suo tocco è un pallonetto inarrivabile per Di Roberto. Il Roselle risponde portandosi un paio di volte in attacco ma commette anche alcune ingenuità in difesa, come quella al 13′ con ancora Marchi che costringe il portiere termale al miracolo. Parata a terra invece una punizione centrale di Romani. Al 24′ raddoppio dei rossoblù con Dell’Anno che ruba un pallone a centrocampo anticipando un avversario, si invola sulla sinistra e in area insacca con freddezza. Il team di Consonni non demorde e si fa vedere coi fraseggi di Martinacci e Cerulli a conquistare spazi, ma i difensori rivali rimediano. Alla mezz’ora un instancabile Romani recupera un pallone messo nel mezzo per Cerulli, che infila ad un passo dalla porta: è il 2-1, che riapre il match e infiamma il pubblico sulle gradinate. Tante giocate a centrocampo e qualche incursione in più per i rosellani, che pungono anche su punizione e, nel recupero, realizzano lo spettacolare 2-2 con Romani su inzuccata di Cerulli.

Nella ripresa i biancocelesti si fanno subito vedere impegnando Musetti con Ferrari e poi con alcune incursioni di Cerulli, più volte pericoloso e al 10′ fermato in volata, senza però che l’arbitro conceda la massima punizione. Tanti i palloni intercettati a centrocampo come le respinte di ciascuna delle due difese. Al 19′ brividi per il tiro di Edoardo Franci, subentrato ad un compagno, che calcia indisturbato ma manca il bersaglio. Alta di poco anche la successiva punizione di Marchi. Ancora il numero sette di mister Fusini è però decisivo alla mezz’ora, quando riporta in vantaggio i suoi dopo un’azione sulla sinistra con passaggio filtrante di Edoardo Franci. Subito dopo, punizione proprio per gli albiniesi con Fastelli, respinta; sulla successiva giocata, c’è ancora Edoardo Franci a riprovarci. Due minuti dopo è il Roselle ad andare vicino al gol con Martinacci, che manda sull’esterno della rete. Nervosismo e un accenno di tafferugli in tribuna, quando al 40′ Michele Romani manda alta una palla inattiva. Nel recupero, brividi per il tiro di Dubaldo su corner, troppo alto però; miracolo invece di Musetti su Michele Romani. Il Roselle chiude con un corner preceduto dall’ultimo cambio dell’Albinia, ma sul tiro che ne nasce Picchianti colpisce la parte superiore della traversa, prima del triplice fischio finale.

Seconda finale consecutiva quindi per i ragazzi di Fusini, i fiori cresciuti dal fango di San Martino, più sornioni nelle giocate ma più concreti degli spettacolari avversari.

ALBINIA-ROSELLE 3-2
ALBINIA: Musetti, Bigliazzi, Naitana, Dell’Anno (13’st Marini), Ferrigni, Moschetto, Marchi, Giacalone (49’st Bianciardi), Gargiuli (4’st Franci E.), Fastelli, Franci M. (28’st Solari). A disp. Tarana, Sbrilli. All. Fusini. ROSELLE: Di Roberto, Cicerchia (38’st Dubaldo), Guazzini, Facondini, Picchianti, Pastorelli, Zarone (16’st Romani N.), Martinacci, Cerulli (42’st Laurenti), Romani M., Riitano (1’st Ferrari). A disp. Piersanti, Mallarini, Lorini, Lanzini. All. Consonni. Arbitro: Alessio Serra. Marcatori: 5′ e 29’st Marchi, 24′ Dell’Anno, 30′ Cerulli, 46′ Romani M. Ammoniti: Giacalone, Romani M. Recupero: 2’pt, 3’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.