Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Studenti a scuola di Cartoon grazie ad un progetto della banca di Credito cooperativo

ORBETELLO – Per il secondo anno consecutivo volge al termine il progetto Cartoon School finanziato dalla Banca di Saturnia e Costa d’Argento Credito Cooperativo e realizzato in collaborazione con l’Associazione Cartoon Village di Manciano, per le classi prime medie di Capalbio, Manciano, Marsiliana, Orbetello e Saturnia.

Il 30 maggio è stata presentata l’anteprima del cartoon sui temi della Cooperazione e della Solidarietà realizzato dai ragazzi delle prime medie di Capalbio alla presenza di genitori, alunni e insegnanti. Lunedì 6 maggio sarà la volta di Orbetello, dove, presso l’aula magna della Scuola Media alle ore 11:00, verrà proiettata l’anteprima del cartone animato da questi realizzato.

Il cartone delle classi di Manciano, Marsiliana e Saturnia sarà proiettato invece in prima assoluta durante l’edizione della kermesse Cartoon Village a luglio a Manciano.

Il progetto, interamente finanziato dalla Banca di Saturnia e Costa d’Argento, senza alcun costo aggiuntivo per le famiglie, né per le scuole, è realizzato con l’intento di diffondere tra i ragazzi, in modo stimolante e divertente, il concetto di Cooperazione ed i valori ad esso legati – Solidarietà e Mutualismo – attraverso il linguaggio dei cartoon, a loro familiare.

La novità di questo anno è rappresentata da dieci borse di studio che la Banca, assieme all’Associazione Cartoon Village, metteranno a disposizione degli studenti più meritevoli – due per ogni scuola – che abbiano dimostrato, nel corso dell’anno, particolare predisposizione per le materie trattate. Agli insegnanti e ai professionisti del settore, che hanno lavorato con i ragazzi, spetterà il compito di individuare i vincitori che trascorreranno ciascuno una settimana gratuita nella summer school che si terrà a luglio a Manciano. I docenti del Campus saranno alcuni tra i più illustri professionisti in ambito grafico, musicale e nel doppiaggio. A coordinare le classi: Gianfranco Tartaglia, in arte Passepartout – disegnatore satirico per il Messaggero, Italia Sera, Corriere della Sera – e Mirko Fabbreschi – autore e interprete di colonne sonore cinematografiche e sigle televisive per Rai, Sky, Netflix -.

Già durante l’anno, i ragazzi hanno avuto modo di collaborare, attraverso l’Associazione Cartoon Village, con cartoonist di fama nazionale e ad altri professionisti del settore e sono stati da questi istruiti e seguiti durante l’intero percorso formativo.

Per la prima volta, inoltre, tutto il lavoro fatto durante le lezioni a scuola è stato ripreso e messo in onda su Cartoon Village Tv, la web tv dell’associazione nata lo scorso anno anch’essa con il contributo della Banca di Saturnia e Costa d’Argento con l’intento di documentare il lavoro svolto e renderlo fruibile alle famiglie.

Il cartone animato è stato interamente realizzato dagli alunni interessati nel progetto, i quali si sono occupati di tutte le fasi tecniche di creazione: dai disegni, all’animazione, al doppiaggio, alla colonna sonora. Il lavoro, così strutturato, ha assunto un particolare significato anche grazie ai contenuti di valore sociale inseriti al suo interno.

L’anteprima dei filmati sarà proiettata alla presenza dei rappresentanti del nostro Istituto, delle dirigenti scolastiche, dott.ssa Anna Maria Carbone e prof.ssa Nunziata Squitieri, degli insegnanti e degli alunni coinvolti, degli esponenti delle Amministrazioni comunale e dei referenti dell’Associazione Cartoon Village.

La versione completa dei cartoon sarà presentata ufficialmente durante l’edizione 2016 del Cartoon Village che si terrà il secondo fine settimana di luglio a Manciano, occasione in cui saranno svelati anche i nomi dei ragazzi vincitori delle borse di studio messe in palio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.